AGRICOLTORI A DISTANZA, OGGI SI PUO’

220
AGRICOLTORI A DISTANZA, OGGI SI PUO’

Con la tecnologia mobile che ormai permea la nostra vita quotidiana in tutti i suoi aspetti, mettendo a disposizione app per fare qualsiasi cosa, anche diventare agricoltore a distanza oggi è possibile. Adottare un albero, seguirne la crescita e poi riceverne comodamente a casa i frutti è realtà ed è possibile farlo sposando il progetto Biofarm, nato all’interno dell’Azienda Agricola Biologica De Falco, con sede a Rossano, in Calabria, terra di agrumi e oliveti tra i più apprezzati in tutto il mondo. È questo un modo sicuramente innovativo per avvicinarsi alla natura, per apprezzarne i frutti, dando anche a chi è lontano, sia geograficamente che come stile di vita, dal mondo agricolo l’opportunità di saperne di più su ciò portiamo sulle nostre tavole.
Con Biofarm adottando un albero da frutta a distanza, che può essere di limoni, arance o clementine, l’agricoltore virtuale potrà controllare, anche attraverso i social più diffusi, tra cui Facebbok o Twitter, la crescita della pianta e ricevere informazioni aggiornate fino al momento della raccolta. Da allora non passeranno più di 24/48 ore prima di ricevere i frutti direttamente a casa. Per quanto riguarda i costi, essi sono in linea con i prezzi di mercato dei prodotti. Biofarm ha così intrapreso una nuova via in un settore, come quello dell’agricoltura, strategico per l’economia del nostro paese. E chissà che questa non possa essere la strada del suo rilancio.

Per saperne di più CLICCA QUI