Anno dei borghi 2017, per il Molise c’è Civitacampomarano

Civitacampomarano

Il Ministero dei Beni e della Attività culturali ha scelto il 2017 come “Anno dei borghi italiani”, allo scopo d incentivare il turismo nel bel paese e in particolare nelle località meno note, ma non per questo meno ricche di bellezze e cultura. Quindici località, dalle Alpi alla Sardegna, come riporta un articolo di Repubblica. Località antiche, ricche di fascino e di storia che riportano le lancette dell’orologio in un’epoca lontana, in cui tutto non scorre così velocemente come accade nella nostra quotidianità.

Per il Molise c’è Civitacampomarano, piccolo paesino dell’entroterra balzato anche alle cronache nazionali per aver ospitato eventi di street art che hanno dato nuova vita ai suggestivi scorci del borgo e attirato migliaia di visitatori, tra cui anche volti noti come Chef Rubio e la writer di fama internazionale, ma di natali molisani, Alice Pasquini. Altra perla del borgo di Civitacampomarano è anche il maestoso e bellissimo Castello Angioino che domina tutto il panorama circostante. Bellezze a due passi da noi insomma che meritano di essere conosciute e valorizzate.