AVVENTURA IN MAJELLA TRA PINI E STRANE SCIMMIETTE

141
AVVENTURA IN MAJELLA TRA PINI E STRANE SCIMMIETTE

Si trova nel cuore della bella Italia il parco avventura tra i più quotati d’Europa per numero di percorsi presenti nell’area protetta. L’accesso è da Guardiagrele (Chieti) e l’avventura corre sotto i pini di Piana delle Mele, Parco nazionale della Majella, a mille metri scarsi d’altezza, tra ponti tibetani, carrucole, passerelle e tunnel tirolesi. Quasi 150 i percorsi, divisi per altezza e per età; più che accessibili i prezzi, da 5 a 18 euro per tre ore di attività dentro la natura.
E poi c’è il lavoro delle persone che l’avventura la vivono da dieci anni sul piano imprenditoriale: uno staff dirigente e una ventina di giovani (per lo più stagionali) che si muovono tra gli alberi con l’agilità di simpatiche scimmiette, imbracciando cavi e inserendo carrucole, correndo in soccorso di chi si blocca e non riesce a procedere. Ci sono stata domenica ho registrato tra gli operatori grande professionalità, amore per la natura e soprattutto grande attenzione e cordialità nei confronti degli ospiti.
Mio figlio, che all’inizio si lasciava prendere dalla paura nel lancio con la carrucola o nel passaggio sulla fune tesa, ha trovato in Giancarlo il suo angelo custode che lo ha seguito prima da vicino e poi da lontano fino all’autonomia con enorme soddisfazione da parte del bambino. E come Giancarlo operano tutti gli altri. I percorsi avventura, che si fanno in massima sicurezza con imbrago e moschettoni ad alta tecnologia, sono sì un divertimento, ma anche e soprattutto un momento fortemente educativo, perché aiutano a superare le paure e rafforzano la consapevolezza delle proprie capacità. Spesso, mi raccontava uno degli operatori, vengono avvicinati ai percorsi avventura ragazzi con disabilità fisica, che in questo modo scoprono e potenziano capacità fisiche e mentali altrimenti nascoste. Vivendo in pieno la natura.
Al parco di Piana delle Mele si possono anche affittare mountain bike, c’è il servizio fotografico, si può pranzare al sacco o prendere qualcosa al chiosco, ci sono feste organizzate dallo staff e feste di compleanno ‘in altura’.
In agosto la gente aumenta, per questo è consigliabile prenotare. Da vivere.

Per informazioni CLICCA QUI