IL MOLISE CHE BRUCIA, LA SITUAZIONE

181
Incendi

Partita a fine giugno la lotta agli incendi boschivi che, anche quest’anno, e’ organizzata dall’Agenzia Regionale di Protezione Civile.
A proprio supporto, l’ Agenzia può contare sulle squadre di Vigili del Fuoco e Corpo Forestale dello Stato e sull’utilizzo di un elicottero spegnitore – novità rispetto alle annualità precedenti – che, grazie ad una apposita convenzione, è già in forze presso l’elisuperficie della Protezione Civile a Campochiaro.
“Dall’inizio della Campagna AIB – osserva il Commissario Straordinario dell’ARPC Sandra Scarlatelli – sono già stati oltre un centinaio gli incendi gestiti dalla nostra Sala Operativa. Per alcuni di essi è stato necessario l’intervento dell’elicottero a nostra disposizione e di Canadair della flotta aerea di Stato. Ogni terreno percorso dal fuoco – continua la Scarlatelli – è stato bonificato e sarà censito nel catasto incendi boschivi, come prescritto dalla legislazione di riferimento. Ad oggi, gli incendi hanno interessato circa 380 ettari di superficie, boscata e non”.
A dare man forte nella lotta agli incendi boschivi anche le squadre dei forestali stagionali dell’ARSIAM e le Organizzazioni di Volontariato di Protezione Civile che, anche quest’anno, non hanno fatto venir meno la propria disponibilità.
“Dando uno sguardo al quadro nazionale – prosegue il Commissario – abbiamo contezza che in questi ultimi tre giorni sono pervenute al COAU (Centro Operativo Aereo Unificato – ndr) del Dipartimento Nazionale ben 69 richieste di intervento per mezzi aerei. Questo, unitamente al trend delle temperature, ci porta a pensare che siamo in un periodo di elevata pericolosità per rischio incendi e, pertanto, il nostro grado di allerta è massimo”.
In numeri, la Campagna Antincendi 2015/2016 messa in campo dalla Protezione Civile regionale può contare su ben n. 11 Associazioni di Volontariato di Protezione Civile, n. 14 squadre di operai forestali (per un totale di 90 persone), 5 unità del Vigili del Fuoco con mezzo dedicato, circa n. 100 DOS del Corpo Forestale dello Stato. A questi numeri, poi, va aggiunto il personale direttamente impiegato presso la SOUP che – tra Protezione Civile, VV.FF. e CFS – arriva a contare oltre n. 17 unità.

La Protezione Civile Regionale ricorda che, in caso di incendi, i numeri da chiamare sono: 0874.3141, oppure 800.120021.