Marche, Abruzzo, Molise e Campania: ecco il Cammino di S.Francesco Caracciolo

395
marche-abruzzo-molise-e-campania-ecco-il-cammino-di-s-francesco-caracciolo

Sono 500 i chilometri che uniscono Loreto a Napoli, un cammino ricco di storia ed impreziosito da un patrimonio agroalimentare inestimabile, percorso a piedi da San Francesco Caracciolo, Patrono dei Cuochi d’Italia, nato a Villa Santa Maria (CH) il 13 ottobre 1563 e morto ad Agnone (IS) il 4 giugno 1608.

Il 13 ottobre 2016, in occasione del giorno della nascita del Santo, nell’ambito della Festa nazionale del Cuoco che si svolge anche quest’anno a Villa Santa Maria, sarà presentato ufficialmente il Cammino di San Francesco Caracciolo.

Un itinerario che attraversa quattro regioni del cuore d’Italia – le Marche, l’Abruzzo, il Molise e la Campania – toccando splendide località dal mare all’entroterra, patrimonio di cultura, arte, natura e soprattutto enogastronomia.

Un percorso a piedi (o in bicicletta) che nasce sui passi del Santo, il quale nella sua vita ha compiuto numerosi viaggi in Italia e in Spagna, e che si inserisce nella riscoperta dei cammini naturalistici, religiosi, culturali e spirituali proclamata dal Ministero dei Beni Culturali nel 2016 (sono infatti più di 6500 i km di cammini ancora poco noti, che attendono di essere percorsi ed esplorati).