Comune di San Salvo, dal 1 febbraio debutta la carta d’identità elettronica

60
carta identià elettronica

Da giovedì 1° febbraio l’Ufficio Anagrafe del Comune di San Salvo inizierà a rilasciare la nuova carta d’identità elettronica. Non ci sarà bisogno di prenotarsi, ma per ogni operazione saranno necessari dai 15 ai 20 minuti in quanto dovranno essere rilasciate allo sportello una serie di informazioni personali, compresa la possibilità di dichiarare la propria volontà di donare gli organi.

“Il personale dei Servizi Demografici – afferma il sindaco di San Salvo Tiziana Magnacca – ha svolto un corso di preparazione per adeguare le procedure informatiche. Per il Comune di San Salvo è un importante passo in avanti nel cammino di digitalizzazione dei servizi forniti ai cittadini dalla Pubblica Amministrazione”.

L’assessore ai Servizi Demografici Fabio Raspa evidenzia come “la carta d’identità elettronica è un documento di riconoscimento personale che certifica l’identità, è un mezzo di autenticazione per accedere ai servizi telematici messi a disposizione dalla Pubblica Amministrazione tesi a snellire e velocizzare la comunicazione tra lo Stato e i cittadini”.

Per il rilascio della carta d’identità elettronica il cittadino dovrà recarsi in Comune munito di fototessera in formato cartaceo. È consigliabile, all’atto della richiesta, munirsi di codice fiscale o tessera sanitaria al fine di velocizzare le attività di registrazione (non è necessario presentare altri documenti). Il costo della Carta di identità elettronica è di € 22,21, avrà la durata di 10 anni e sarà spedita direttamente a casa o potrà essere ritirata in Comune.

Le vecchie carte d’identità cartacee restano comunque valide fino alla naturale scadenza e potranno essere sostituite con quella elettronica solo se smarrite o deteriorate.