“Non gettare gli oggetti, trasformali”. Rigiocattolo ai tempi del Coronavirus

Un modo per trasformare oggetti destinati alla discarica in simpatiche chicche di design, veicoli di soddisfazione personale e soprattutto di lavoro per i giovani. E per immettere sul mercato oggettistica unica che parla, che sorride, che rappresenta infondo una bellissima e vera metafora della vita.

Rigiocattolo con il Coronavirus non si è fermato, anzi, è attivo più che mai. Tenendo conto delle accortezze dovuto alla pandemia riceve solo su appuntamento presso il laboratorio i Via Garibaldi. Il ricavato sostiene naturalmente progetti di solidarietà, frutto non solo della voglia di fare qualcosa di concreto per chi è più sfortunato, ma anche del principio del “Ripara e utilizza di nuovo“, antagonista del diffusissimo “Usa e getta“. Il sito e la pagina facebook sono sempre attivi.

Data l’emergenza sanitaria, è necessario contattare al numero 328.767.9587 oppure scrivere a rigiocattolocb@gmail.com, per ottenere tutte le informazioni necessarie.