Formazione e aggiornamento, CSV Molise e CSV Napoli lanciano nuove iniziative

Le informazioni per aderire sono disponibili sul sito web di entrambi i Centri di servizio. Dalla fine di giugno prendono il via due corsi online su tecniche e metodi utili al no profit

L’estate non manda in vacanza i volontari, anzi per loro adesso ci sono nuove opportunità a disposizione per aggiornarsi e acquisire sempre maggiori competenze. L’emergenza coronavirus ha reso evidente quanto la tecnologia sia indispensabile, anche per gli enti del no profit. Le attività devono andare avanti e quale modo migliore se non quello di utilizzare il web per riunire i soci, indire assemblee e riunioni? È proprio su questo che si fonda il corso del CSV Molise.

L’intento è agevolare le associazioni che finora hanno riscontrato delle criticità nell’accesso alle piattaforme online, promuovendo quattro lezioni, da due ore ciascuna, che verranno svolte rigorosamente con la modalità del webinar. Si parte il 30 giugno 2020 per continuare il 2, il 7 e il 9 luglio. L’orario sarà per tutti e quattro gli appuntamenti dalle 15 alle 17. L’esperto Marco Diella, dello Studio Aliante di Roma, società di formazione e consulenza, incontrerà virtualmente i partecipanti per illustrare loro le nozioni base relative al pacchetto Google short, quindi all’utilizzo di Gmail, Calendar, Keep, Meet, e informazioni utili per accedere a Gotomeeteng e Zoom.

Potrà iscriversi al massimo una persona per associazione e tra i requisiti fondamentali c’è la disponibilità di un pc e di una connessione a internet stabile. L’obiettivo è riuscire a organizzare senza intoppi gli appuntamenti importanti che contraddistinguono la vita degli enti del Terzo Settore, quindi consigli direttivi, corsi e incontri.

Parallelamente partirà il ‘Laboratorio su metodologie e tecniche innovative nella formazione’ del CSV Napoli. Si tratta di 13 lezioni online a cui potranno partecipare anche le organizzazioni del Molise che spazieranno su tanti argomenti: tecnologie e metodologie innovative, modelli, metodologia e didattica attiva nell’educazione non formale, apprendimento cooperativo e-learning by doing, valorizzazione dell’intelligenza collettiva attraverso metodi peer to peer, focus group e l’Open Space Technology (OST), democrazia partecipata ed Electronic Town Meeting.

Il corso ha una durata complessiva di 30 ore in e-learning e partirà il 24 giugno, per proseguire nelle date 8, 15 luglio, 9, 23, 30 settembre; 14, 21, 28 ottobre; 4, 11, 18 novembre; 9 dicembre. Il laboratorio è destinato ai volontari: formatori, educatori e animatori e ha l’obiettivo di favorire lo sviluppo di comunità.