Testamento biologico: diritto o atto di sfiducia? Evento con crediti formativi a Isernia

33
locandina dat

E’ rivolto a medici, avvocati, praticanti avvocati e giornalisti l’evento dal titolo “Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT). Esercizio di un diritto o atto di sfiducia?” in programma il 5 maggio a Isernia, nell’Aula Magna Ex Università degli Studi del Molise in Via Mazzini, e promosso dall’Associazione “Il Girasole Onlus“. Al centro dell’incontro vi sarà il dibattito sulla Legge n. 219/2017 sulle Disposizioni Anticipate di Trattamento (c.d. testamento biologico), entrata in vigore il 31 gennaio 2018.

Affrettare la propria morte da parte di un malato che non sta ancora morendo della sua malattia, costituisce un diritto o un atto di sfiducia verso chi dovrebbe prestargli le dovute cure, nel rispetto del codice deontologico e della dignità della persona? Medici specialisti, rappresentanti del mondo giuridico e religioso e altri professionisti cercheranno di rispondere questo interrogativo.

La partecipazione all’evento prevede anche il riconoscimento di crediti formativi, così come previsto dal programma del corso.