A CASTELNUOVO, IL RITO DELL’UOMO CERVO

168

Torna puntuale, come le stagioni, la pantomima dell’UOMO CERVO, una manifestazione promossa dall’associazione culturale “Il Cervo” di Castelnuovo a Volturno. Maschera molisana per eccellenza, il Cervo è oggetto costante di ricerche antropologiche e rivivrà a partire dalle 16.30 di domenica 15 febbraio nella piazza di Castelnuovo, raccolto e suggestivo palcoscenico naturale contornato dalla sagoma selvaggia dell’omonimo monte, da cui apparirà ancora una volta la bestia feroce, il Cervo, che caracollante scenderà fra i dirupi per recare scompiglio e terrore nella piccola, operosa comunità.
Questi i personaggi della pantomima: il Cervo, la Cerva, Martino, il Cacciatore, la Popolana, gli Zampognari.
Anche per edizione 2015 sono stati organizzati eventi collaterali, in attesa del Rito dell’Uomo Cervo, per intrattenere il pubblico che sempre numeroso raggiunge la località mainardica per assistere alla manifestazione. Non mancherà il piatto tipico del paese: polenta e salsiccia.
Il programma della manifestazione, con la regia e le musiche curate da Ernest Carracillo, presidente dell’associazione culturale “Il Cervo”, sarà il seguente:
alle 16,30 con gruppo folk di San Polo Matese, La Teglia, che intratterrà la gente con musiche e danze popolari;
alle 17,30 Michele Roscica, Band-man partenopeo, musicista e cantante, cantastorie dedito all’arte del raccontare con grande passione, girando con un armamentario di strumenti che suona contemporaneamente;
alle 18,15 è prevista la pantomima del Rito dell’Uomo Cervo.