Al via il Premio Anna Maria Ortese: il sapere al centro dell’arte in tutte le sue forme

57
premio iguana

Il Premio Anna Maria Ortese L’Iguana– conferma anche in questa quinta Edizione 2018 l’intento rivolto a dare risalto al valore della cultura nella sua valenza di forza ineludibile per l’affermazione umana, sociale, interiore.

Nella sua formulazione e nelle sue finalità riaccende l’attenzione sul Sapere che integra e irrobustisce ogni azione e pensiero nel segno della condivisione, dell’incontro, della creativa ricerca di espressioni nella narrativa, nella poesia (edita e inedita), nella critica, nella fotografia, nella realizzazione di cortometraggi, nella musica. Sette, infatti, sono le sezioni del Premio nazionale con legami internazionali – in gemellaggio con l’Istituto di Cultura armena di Istanbul – per altrettante giurie composte da interpreti della cultura contemporanea di spessore riconosciuto.

Questa Edizione 2018, contempla per il secondo anno  anche l’Omaggio a Gerardo Marotta, fondatore e presidente dell’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, come ricordo e infinita stima per un intellettuale dai più definito “impareggiabile”.

Il Castello di Prata Sannita, di rilevante valore artistico e storico, accoglie la Cerimonia del Premio con la partecipazione di giurie, studiosi, letterati, musicisti, attori, fotografi, filosofi, ospiti che vivono questa occasione culturale in sintonia con paesaggi, incontri e intenti nel nome dell’Ortese.

L’Istituto italiano studi filosofici, l’Associazione culturale Eleonora Pimentel e il Comune di Prata Sannita, in rete con numerose e valide Associazioni e realtà culturali, promuovono il Premio L’Iguana che  diviene “occasione di riflessione sulla superficiale e spesso inadeguata attenzione per le stesse idealità umane disattese”  in questa nostra Terra detta dall’Ortese “corpo celeste” titolo omonimo di uno dei suoi volumi più illuminanti. Per info: ester.basile@libero.itni8855@yahoo.itmarystel8@gmail.com.

Il Bando.