DOVE ANDIAMO STASERA? “ADDO” CONSIGLIA

531
DOVE ANDIAMO STASERA? “ADDO” CONSIGLIA

Se non sai cosa fare e dove andare per passare una serata chiedi ad “Addo”, l’app pensata proprio per dare informazioni su eventi, feste, iniziative e intrattenimento. Nata prima come pagina Facebook, oggi l’applicazione per smartphone, disponibile sia per Android che per Apple, copre i territori di Abruzzo e Molise, ma si appresta ad espandersi a livello nazionale. “Addo”, che si presenta come sorta di “pr virtuale”, è oggi un seguito portale nato dalla volontà dei suoi creatori al fine di ridurre il divario tra chi organizza un evento e chi ne fruisce. In questo modo assolve ad una duplice funzione: agevola chi è alla ricerca di un passatempo per trascorrere una serata e al contempo è di aiuto anche ai locali e agli organizzatori convenzionati che in questo modo pubblicizzano, anche attraverso questo canale, le loro iniziative.
Ma come è nata questa originale applicazione? Sostanzialmente in seguito delle continue richieste su “cosa si fa stasera?” di Matteo Coccia, ventitreenne pescarese, al fratello Stefano, che aveva accumulato una certa esperienza come Pr ed organizzatore di eventi. Così, nel settembre 2015 parte la pagina Facebook di Addo, pensata come una pagina di suggerimenti, che giunge in poco tempo ad ottenere 6000 “Mi piace”. A dicembre 2015 arriva l’idea di trasformare Addo in un’applicazione per smartphone. Una prima versione è stata sviluppata da Antonio Bruno, neo-laureato all’Università di Pescara, e lanciata su PlayStore Android a Gennaio 2016. A questo punto nella squadra “Addo” fanno il loro ingresso anche due giovani studenti molisani: Ugo Discenza e Biagio Manocchio, che introduco l’app anche per la promozione degli eventi della loro regione. A far crescere il progetto contribuisce anche Simone Di Sante che contribuisce alla realizzazione e pubblicazione della versione 2.0 sia su Android che IOS.
Gli eventi vengono raccolti grazie alle conoscenze dei ragazzi che gestiscono l’app, tramite ricerca tra gli eventi Facebook e attraverso i contatti diretti con organizzatori e gestori di locali. Tra l’altro presto verrà introdotta anche una novità: saranno gli stessi organizzatori di serate che potranno registrarsi sul portale di Addo e inserire i proprio programmi e iniziative.
Con l’estate in corso Addo diventa indispensabile per districarsi tra i tanti eventi che prenderanno vita nei vari comuni di Abruzzo e Molise, quindi muniamoci di app per restare sempre aggiornati e pronti a far festa!!