EXPO 2015, AGNONE PORTERÀ ‘NDOCCE E CAMPANA

248
EXPO 2015, AGNONE PORTERÀ ‘NDOCCE E CAMPANA

Le ‘ndocce infuocate e l’inaugurazione di una campana da 850 chili realizzata dalla Fonderia Marinelli sfileranno a Milano portando l’emozione e la coreografia di una tradizione molisana coinvolgente. Agnone si prepara all’evento pensato per Expo 2015; lunedì si è tenuta una riunione organizzativa indetta dall’amministrazione comunale con portatori e costruttori delle ‘ndocce, associazioni cittadine, rappresentanti delle attività produttive.
Il progetto nasce da una riflessione sul “fuoco” come uno dei 4 elementi naturali: fuoco che dà energia, che riscalda, illumina e fonde i metalli, che dà la vita. In questo sarà importante il ruolo della fonderia Marinelli, che sta preparando una campana per Expo di 850 chili con la raffigurazione di San Francesco Caracciolo, il patrono dei cuochi morto nella cittadina alto molisana. La figura religiosa è il filo conduttore che si aggancia alla tematica del cibo, su cui è incentrata l’esposizione universale. Dunque, l’idea è di inaugurare la campana agnonese a Milano, coinvolgendo tanti cuochi italiani, e poi far partire la sfilata della ‘Ndocciata.
Sono al vaglio le location da scegliere per l’evento milanese e tutti i dettagli utili a realizzare un evento forte. “L’idea – spiega il vicesindaco Maurizio Cacciavillani – è di pensare in grande, facendo dell’iniziativa l’evento conclusivo di Expo 2015, uno spettacolo unico di livello internazionale, che possa lanciare un messaggio davvero universale”