Festival Internazionale della Letteratura Femminile, tutto pronto per la X edizione

50
letteratura

Decima Edizione per il Festival Internazionale della Letteratura Femminile che si svolge in Narni da giovedì 21 settembre a domenica 24. Ideazione e organizzazione di Esther Basile, presidente dell’Associazione Culturale Eleonora Pimentel e delegata dell’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, in sinergia con Abruzzo e Molise- regioni nelle quali da oltre undici anni si svolge la Scuola di Alta Formazione Filosofica – con l’Umbria, il Lazio, la Liguria, la Toscana e gran parte delle regioni d’Italia.

Un ventaglio di presenze significative e note nel campo della Cultura, una partecipazione nutrita e di specifica rilevanza, che spazia dalla narrativa, alla saggistica, alla poesia, alla musica, al teatro di rango, all’arte e alle sue espressioni si alterneranno nelle Sale della Biblioteca Comunale di Terni, del Museo Eroli di Narni, della Chiesa di Santa Maria Maddalena di San Gemini, dell’Auditorium San Domenico di Narni.

Alchimie e linguaggi di donne rimane la traccia indicativa del Festival che quest’anno festeggia il decennale con questo tema Alle radici dei diritti intorno al quale si intrecciano e veicolano discorsi e riflessioni da più punti di vista ponendo l’interesse sulla produzione letteraria di scrittori, poeti, saggisti, giornalisti, con particolare attenzione e progettualità rivolte alle donne impegnate in politica, nel sociale, nella cultura ad ampio raggio, provenienti da varie realtà nazionali e anche straniere.

La Città di Narni, nei giorni del Festival, si anima per la presenza di oltre cinquanta partecipanti in programma e per i numerosi ospiti e addetti del Festival, che vengono accolti nella sua ben riconoscibile architettura medievale.  Una quattro giorni vissuta nel segno della veicolazione, della riflessione e della comunicazione di saperi e di pratiche, che vede la coordinazione e la conduzione della Kermesse culturale affidate ad Esther Basile, la cura archivistica di riprese video/ fotografie a Maria Rosaria Rubulotta, interventi di particolare spicco con Elio Pecora, Margherita Pieracci Harwell, Wanda Marasco e il gemellaggio con la Fondazione di Malaga sulla figura di Maria Zambrano.

In programma anche per questa edizione del decennale la performance delle attrici Anna Maria Ackermann, Milena Vukotic , Lucia Stefanelli , dei musicisti Susanna Canessa, Monica Doglione, Christian Di Fiore, Nicola Rando, del cantautore Lino Blandizzi, di Giustina Iannelli ed Elisa Aragno.