FINE DEL RAMADAN, OCCASIONE DI INCONTRO E FRATELLANZA

329

Si chiama Eid al-Fitr ed è la festa con cui si celebra la fine del mese di Ramadan, il mese sacro di digiuno per i fedeli musulmani. Quest’anno ricorre il 17 Luglio a conclusione del Ramadan 2015 iniziato lo scorso 18 Giugno. La festa del Eid al-Fitr è una festa gioiosa, durante la quale i Musulmani, dopo i sacrifici del mese di digiuno, rendono grazie a Dio per averli sostenuti. Durante questa festa assolvono a un altro pilastro dell’Islam: la raccolta della “zakat” un aiuto, un supporto, un atto di solidarietà verso i bisognosi. Rappresenta dunque una giornata di festa ma anche un incoraggiamento a perdonare e dimenticare tutte le differenze con gli altri o le animosità. Un messaggio di pace e fratellanza, purificazione e speranza di trattenere questi sentimenti per tutto il resto dell’anno. Lo scopo del Ramadan é proprio questo e per questo l’augurio tradizionale islamico per la festività (Eid Mubarok) recita:

Eid porta la Pace – Eid porta la felicità Eid porta la fratellanza –Eid porta la convivenza.

 È sulla base di questo augurio che il Comune di Casacalenda, il Sindaco Michele Giambarba, la Cooperativa Koiné e la Cooperativa Il Mosaico hanno organizzato per la ricorrenza della Festa di fine Ramadan- Eid al-Fitr una serata di condivisione, un momento di incontro partecipativo e di integrazione tra culture al quale parteciperanno gli ospiti del centro Sprar “Casa Giselda” (unico progetto territoriale di accoglienza per i minori non accompagnati), i migranti richiedenti asilo della struttura di accoglienza temporanea e altre realtà del territorio di Casacalenda.

Un primo momento di incontro partecipativo sarà la celebrazione di una Preghiera collettiva nel piazzale antistante la comunità alloggio per Minori stranieri non accompagnati “Casa Giselda” in via Scipione di Blasio 59, Casacalenda. A seguire nella stessa struttura si svolgerà una cena multietnica.

Sarà un momento importante di contatto e condivisione fra fedi e culture differenti, un’occasione per riflettere sulla necessità di una sempre maggiore condivisione multiculturale e sull’importanza dell’integrazione dei 33 migranti ospiti di Casacalenda, comunità accogliente.

Per informazioni e interviste:

Tel. 3898735664

E-mail. cooperativakoine@gmail.com