Maurizio Santilli porta in Molise il suo Teatro

358
Maurizio Santilli porta in Molise il suo Teatro

Tappe molisane per il tour teatrale di Maurizio Santilli che propone il suo riuscito spettacolo “Io adoro la sintesi…sarò bre’…” in due date all’ex Gil di Campobasso, il 12 e 13 novembre, quindi il 19 al Teatro Risorgimento di Larino e il 24 al Teatro Italo Argentino di Agnone (ore ventuno). La pièce teatrale, ideata e scritta dal Santilli e già interpretata in teatri nazionali e stranieri, racconta la storia degli umoristi italiani del’ 900, da Petrolini a Campanile, da Flaiano a Marchesi. L’attore propone un monologo vivace e coinvolgente usando la sua capacità istrionica con un climax che si realizza in battute, aforismi, freddure e canzoni tracciando in contemporanea anche la storia culturale del secolo scorso. Su un tracciato di studio e di attenzione alla realtà si pongono anche lo spettacolo “Dialoghi tendenti alla felicità” e l’ideazione della storia su cui ha preso vita il film Il viaggio, di prossima uscita. “ Io adoro la sintesi…sarò brè” si può considerare un omaggio rivolto agli intellettuali del Novecento italiano di formazione umanistica che in un mix di scrittura, giornalismo, curiosità, studio del comportamento e dell’espressività dell’uomo, hanno scritto pagine di interesse culturale con virate sociali ben delineate. Alla domanda “… ma l’umorista chi è?” Santilli risponde “…non è il comico la cui battuta è fine a se stessa, ma altresì, come dice Pirandello, è un tragico che prende la vita con ironia”.