Metti una serata romana con gli scritti di Sandro Penna e la zampogna molisana

31
evento sandro penna

Poesie, prose e diari, il titolo- di immediatezza e sintesi- del volume dedicato a Sandro Penna edito da Mondadori per la collana I Meridiani. Curato da Roberto Deidier- con studio e lavoro critico di efficace indagine filologica/ interpretativa- il libro riporta anche  scritti di diario ancora inediti, accendendo luce e interesse sulla poetica e sul mondo interiore penniani. Completato e ulteriormente arricchito dalla Cronologia di Elio Pecora, il volume è stato presentato in una serata intesa come festa della poesia e come omaggio a Sandro Penna nella sede consona e pregevole del Teatro Argentina in Roma.

L’evento romano, introdotto e condotto da Elio Pecora, si è svolto con ritmo ed essenzialità in tono assonante con la sensibilità poetica di Penna e dello stesso poeta Elio Pecora che di Penna è uno dei massimi studiosi e interpreti. Sul palco del Teatro, presente un attento e partecipe pubblico quello dei grandi ed attesi incontri culturali, si sono avvicendati per la lettura di poesie di Penna gli attori Anna Rita Chierici, Massimo Verdastro, Francesco Siciliano, i giovani allievi della Scuola di Teatro e perfezionamento professionale del Teatro di Roma: Angela Ciaburri, Giordana Faggiano e Simone Borrelli.

Due brevi filmati da un’idea di Elio Pecora hanno sottolineato con immagini e riprese inedite il mondo penniano da cui si può leggere di una vita totalmente dedita alla poesia e alla sua espressione con parole di assoluta semplice/ essenziale immediatezza che solo i grandi poeti sanno esprimere per vie personali e inusitate. I graditi intermezzi musicali del gruppo Symphonie Ensemble composto dai musicisti Christian Di Fiore- l’attuale più grande interprete di zampogna, strumento millenario molisano-  Pasquale Franciosa, Francesco Loffredia  e del duo Salvatore Zampataro e Pierfrancesco Ambrogio, apprezzato per la performance coinvolgente, hanno reso la serata fruibile e interessante in toto.