Mina Cappussi con “Up&Down”: una molisana alla Casa d’Aste di Bari Federico II

26
up&down

L’artista molisana Mina Cappussi è inserita tra gli artisti quotati del Catalogo n.5 della nota Casa d’Aste Federico II di Bari con l’opera Up & Down. Le case d’asta sono le strutture più potenti del sistema economico che ruota attorno all’arte poiché la loro attività riguarda esclusivamente la movimentazione commerciale di valori artistici già affermati. A cominciare dal ‘700, quando in Inghilterra e Francia, nacquero i due giganti che tutt’oggi dominano il mercato: Sotheby’s (17 marzo 1744) e Christie’s che di fatto gestiscono un duopolio, sull’asse del mercato New York – Londra. La presenza in asta è dunque l’anticamera della storicizzazione per un artista.

I 110 lotti in asta sono visitabili presso lo spazio espositivo della galleria d’Arte e Casa d’Aste di Luca Barbone (la prima del Sud Est Italia, tiene a rimarcare), nel cuore della frequentatissima Viale Unità d’Italia, civico 93, del capoluogo pugliese, aperto al pubblico dal 20 settembre al 2 ottobre, dal lunedì al sabato, dalle 9.00 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 19.00. L’Asta n° 5 si terrà il 3 Ottobre 2017 (il relativo catalogo è on line sul sito della Casa d’Aste e consultabile in cartaceo) alle 15.30 per la I SESSIONE – Artisti Contemporanei, e alle 18.00 per la II SESSIONE dedicata all’Arte Moderna. Per chi volesse consultare il catalogo, l’opera di Mina Cappussi è a pagina 34, con il numero 103 e la didascalia “MINA CAPPUSSI Bojano, “Up & Down” anno 2016, acrilico su tela 100×100 cm firmato al fronte; al retro Certificato dell’Artista. Con una quotazione ufficiale che va da dai 1800 ai 2500 euro, l’opera è offerta con base d’asta di 700 euro.