RICCIA, ARRIVANO GLI URBAN SKETCHER

212
RICCIA, ARRIVANO GLI URBAN SKETCHER

Disegnano sul posto, all’aperto o al chiuso, catturando ciò che vedono, così raccontano la storia di ciò che li circonda in giro per l’Europa. E saranno anche in Molise, a Riccia per la precisione, per la festa di San Giuseppe. Sono gli urban sketchers, gli artisti itineranti che le famiglie riccesi ospiteranno. Arrivano da Marche, Campania e Lazio e giovedì 19 marzo, armati di taccuini di varie misure e fogge (anche se i più prediligono la classica Moleskine) e di piccolissimi e portatili astucci traboccanti pennarelli, matite e acquerelli, gli urban sketchers daranno il loro tocco artistico, narrativo ed educativo del disegno sul posto, promuovendone la pratica e collegando le persone in tutto il mondo che disegnano i luoghi in cui vivono e in cui viaggiano.
Tutto e pronto dunque per la grande festa fatta di tradizione, gusto, orgoglio e fierezza. Il cuore della Festa di San Giuseppe di Riccia ha iniziato a pulsare. Dietro lo squisito dolce tipico chiamato calzone si cela una comunità in festa, tra fede religiosa e sentimento popolare.
Rico il programma cha partirà il 18 e si concluderà il 21 alle ore 20 all’agriturismo ‘Artemide’ col Laboratorio del Gusto a cura dello Slow Food ‘Tammaro Fortore’ con la collaborazione dell’Associazione Movimento Turismo del Vino ‘Molise’. Le prenotazioni entro giovedì 19 marzo ai numeri 0874-712127 e 328-7185963.

Cartellone