Ridipingiamo Ripa: la street art arriva anche a Ripalimosani

Sono iniziati martedì scorso, 11 febbraio, i lavori per l’attuazione del progetto “Ridipingiamo Ripa“. Una serie di murales coloreranno il centro storico di Ripalimosani, che sulla scia di numerosi comuni molisani e italiani si prepara a diventare un vero e proprio museo a cielo aperto.

murales ripaPrimo step per l’iniziativa promossa dalla Bottega della Mascherata con la collaborazione della Nuova Pro Loco Ripalimosani, del Comune di Ripalimosani e dell’associazione Malatesta, che prevede la realizzazione di numerose e significative immagini lungo un ampio tratto del borgo antico.

Le zone principalmente interessate da questa prima fase sono piazzetta San Michele e via Santa Lucia, dove verranno eseguiti dei ritratti commemorativi in vista del prossimo 23 febbraio, giorno in cui verrà portata in giro per le vie del paese la Mascherata, tradizionale commedia itinerante che viene proposta l’ultima domenica di Carnevale. Proprio durante questa giornata quanti interverranno potranno ammirare per la prima volta le opere degli artisti che, bombolette spray alla mano, ritrarranno i volti di alcuni dei più amati protagonisti delle edizioni passate della Mascherata. Un modo per valorizzare il patrimonio culturale e storico del paese ma anche per richiamare l’attenzione su un tema importante come quello della rivalutazione dei centri storici, vera anima dei nostri borghi.

murales ripaPer trovare i fondi necessari all’attuazione del progetto il team de La Bottega della Mascherata ha promosso la Lotteria della Mascherata, organizzata soprattutto con il coinvolgimento di esercenti ripesi, che vedrà l’estrazione dei numeri vincenti la sera del 23 febbraio, subito dopo l’ultima rappresentazione. Di seguito gli orari dei cinque spettacoli in cui si potrà assistere alla Mascherata: alle 11 in via San Rocco, alle 12:30 in piazza San Michele, alle 15 in via Santa Lucia, alle 16:30 in piazzetta San Michele (centro storico) e gran finale alle 18:30 al Teatro Comunale. Per ulteriori informazioni si può consultare la pagina FacebookMascherata Ripalimosani“.