SABATO ALESSANDRO TAVERNA AL SAVOIA

198

”We must make music together!” Lorin Maazel dopo aver ascoltato Alessandro Taverna in un recital a New York. ”Il pubblico, all’improvviso, è stato pervaso da una solenne bellezza: sono stati impeccabili minuti di intensa poesia!” (The Independent). Chiare le recensioni sul concerto di uno dei pianisti più apprezzati sulle scene mondiali, Alessandro Taverna, che l’Associazione Amici della Musica porterà al Savoia di Campobasso sabato 28 febbraio alle 18.30.
Alessandro Taverna si è formato presso la Fondazione Musicale Santa Cecilia di Portogruaro e si è diplomato a soli diciassette anni. Si è perfezionato con Piero Rattalino, Franco Scala, Leonid Margarius, Boris Petrushansky e Sergio Perticaroli. Si esibisce in tutto il mondo nelle più importanti sale e stagioni musicali dopo essersi affermato in prestigiosi concorsi pianistici internazionali. Nel 2012 gli è stato consegnato al Quirinale dal Presidente G. Napolitano il “Premio Sinopoli” per meriti artistici e per la sua carriera internazionale. Nel febbraio 2014 ha debuttato con i Münchner Philharmoniker al Gasteig di Monaco e al Musikverein di Vienna, diretto da Lorin Maazel, che lo ha diretto nel Terzo Concerto di Prokofiev.
Sabato in programma quattro capolavori della letteratura pianistica.I biglietti saranno in vendita sabato 28 febbraio a partire dalle ore 17.30 al teatro, costo 12 euro, 6 euro per i ragazzi al di sotto dei 25 anni.
Prossimo concerto, il 7 marzo, con il grande chitarrista Manuel Barrueco.
Per info clicca qui