A San Salvo marzo fa sbocciare un nuovo no alla violenza sulle donne

58
marzo rosa san salvo

Trentatré appuntamenti spalmati in ventitré giorni. Sono questi i numeri che caratterizzeranno il contenitore del Marzo Rosa 2018 organizzato dal Comune di San Salvo per sensibilizzare la cittadinanza sui grandi che vedono protagonista la donna. L’iniziativa dell’assessorato alle Pari Opportunità prevede incontri d’arte, cultura, salute, sport e dibattiti sulla figura femminile.

“Da cinque anni promuoviamo eventi che hanno come protagonista la donna con il Marzo Rosa preoccupandoci oltre prevenzione sanitaria, della qualità del cibo e del contrasto della violenza nei confronti delle donne, anche di sport e di cultura e arte” ha spiegato l’assessore Travaglini.

L’edizione 2018 si arricchisce di nuove collaborazioni che vedono la partecipazione delle associazioni sociali e sportive cittadine, del Centro antiviolenza Donna attiva, della Pro Loco, della Croce Rossa Italiana e della Protezione civile.

“La particolarità di questa iniziativa è data – tiene a sottolineare il sindaco Tiziana Magnacca – è data dalla partecipazione al Marzo Rosa delle scuole di San Salvo, di ogni ordine e grado, con eventi, video, lettere, disegni tesi alla valorizzazione della figura femminile. Bisogna partire dalle scuole per auspicare un cambiamento di mentalità con comportamenti conseguenti”.

Hanno collaborato al Marzo Rosa 2018: Lory a colori onlus, Commercianti del Centro, Protezione civile Valtrigno, Asd Body Mind, Supermercato Raspa, Bar Casina delle Rose; Akon Service, Bar Roma, Drank Vini e Pani, Cooperativa Parsifal, Centro Mpn, Sentiero del Qi, Tic Tac, Fit 5, Fir Cb San Vitale, Associazione Civio Zero, Associazione Dafne, Artificio Dei onlus, Asd Karate Shokotan, Circolo bocciofilo, Pro loco Arte del Saper Fare e Tetras Rugby.