“Ogni singolo è un presidio di legalità”: conoscenza e coscienza tolgono il terreno alle mafie

9
locandina

Sabato 07 aprile l’Associazione onlus “Vivi il tuo Quartiere Colle dell’Orso” sarà impegnata nel progetto “Ogni singolo è un presidio di legalità“: un’idea nata dall’incontro e della volontà di alcuni ragazzi, studenti della Facoltà di Giurisprudenza dell’Unimol, quali Giovanni Mazzuto e Rossella Menotti, nonché attori della Compagnia teatrale “La Bottega dell’Attore”.

Il progetto è stato avviato dall’Associazione di Colle dell’Orso con lo scopo di contribuire alla formazione delle nuove generazioni nel concetto della legalità in modo che ogni singolo ragazzo si senta parte integrante di un impegno sociale teso alla difesa del proprio territorio, dalla tutela ambientale alle tradizioni e cultura. Solo mantenendo vive conoscenza e coscienza di tali valori, la “cultura” mafiosa non trova terreno fertile.

La mattina del 07 aprile, dalle ore 9.30 alle ore 13.00, vi sarà un’incontro con gli studenti, presso l’I.T.I.S. “G. Marconi” di Campobasso, sul tema “Vittime innocenti delle mafie” e sulla strage di Capaci. L’incontro sarà coordinato dal prof. Franco Novelli e dagli altri collaboratori di Libera Molise e vi saranno intereventi anche di pubbliche autorità, oltre alla partecipazione di alcuni attori de “La Bottega dell’Attore”.

A conclusione della giornata, la sera del 07 aprile, alle ore 20.30, presso il Teatro Savoia di Campobasso, la compagnia teatrale “La Bottega dell’Attore” porterà in scena “Minchia signor tenente“, per la regia di Rossella Menotti e con il patrocinio del Comune di Campobasso.