TI RACCONTO UN LIBRO. GIORGIO PATRIZI E IL SUO GADDA

234
TI RACCONTO UN LIBRO. GIORGIO PATRIZI E IL SUO GADDA

Tentare di comporre un ritratto di Carlo Emilio Gadda è impresa per molti versi ardua e interminabile, tanti sono gli aspetti nella storia della densa e sfaccettata vicenda intellettuale e umana di quello che non si può non riconoscere come il maggior prosatore italiano della modernità. A tracciare i contorni di una personalità geniale capace di attraversare tutti i generi della scrittura con spirito di sperimentazione e di rinnovamento è Giorgio Patrizi, docente di Letteratura italiana all’Università del Molise e autore d’importanti saggi sulla letteratura del secondo Ottocento e del Novecento.
Al pubblico di Ti racconto un libro -il laboratorio permanente sulla lettura e sulla narrazione promosso e realizzato dall’Unione Lettori Italiani con la direzione artistica e organizzativa di Brunella Santoli, e sostenuto dalla Fondazione Molise Cultura e dalla Regione Molise – Assessorato all’Istruzione e con il patrocinio della Provincia di Campobasso e del Comune di Campobasso – Patrizi proporrà una interpretazione originale e complessa di una della personalità più influenti del panorama narrativo italiano.
Per la prima volta, in una monografia, si ricostruisce l’intero percorso umano e intellettuale di Gadda, con un’analisi puntuale delle sue opere, indagate all’interno dell’inquieto procedere dello scrittore, dei rapporti con la propria autobiografia, con le trasformazioni della società intellettuale e civile, con la cultura della tradizione e del rinnovamento novecentesco. Il saggio offre una visione completa di quella che è stata un’opera di importanza fondamentale nella nostra storia letteraria.
L’appuntamento è in programma mercoledì 22 aprile alle ore 18.30 nella sala conferenze della Biblioteca Albino di Campobasso. All’incontro parteciperanno Filippo Massari e Giulio de Jorio Frisari.

[row_fluid][accordions][accordion title=”Chi è Giorgio Patrizi?” visible=”no”]

Giorgio Patrizi è laureato presso la Facoltà di Lettere dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”. In questa Facoltà ha svolto, dal 1973 al 1992, attività prima da borsista, quindi da ricercatore e da professore associato. Dal 2002 è Professore Ordinario di Letteratura italiana presso l’Università degli Studi del Molise. Dal 2007 è Direttore del Dipartimento di Scienze Umane, Storiche e Sociali. E’ stato visiting professore in numerose università (Parigi, Rio de Janeiro, San Paulo, Praga, Budapest, Berlino, Anversa, Gent, Tirana, Lisbona, Washington). E’ autore di numerose pubblicazioni sulla letteratura del Rinascimento, dell’Otto-Novecento e su problemi di critica e teoria letteraria. Collabora a numerose riviste scientifiche e di critica militante. Ha collaborato ai programmi culturali Rai (testi e in voce per Radiodue e RadioTre; testi per RaiUno). E’ nel Consiglio Direttivo del Centro-studi CISVA (Centro Internazionale di Studi del Viaggio Adriatico) di Bari, nonché nel Consiglio di Amministrazione dell’Inda.

[/accordion][/row_fluid]