Da Trivento al Sudafrica: Luigi D’Ovidio apre il ciclo Unimol “Molisani nel Mondo”

114
luigi d'ovidio

Sarà il molisano Luigi D’Ovidio ad aprire, mercoledì 11 ottobre alle ore 11, il ciclo di incontri promosso dall’Università degli Studi del Molise, dal titolo “Molisani del Mondo“. Un’occasione per conoscere le storie dei tanti molisani che hanno lasciato la propria terra e si sono affermati in diversi settori in varie parti del mondo. Storie di emigrazione e di successo quelle che l’Unimol vuole raccontare, anche in un’ottica di crescita e conoscenza del nostro territorio e dei suoi discendenti più illustri.

Luigi D’Ovidio lasciò il suo paese natale, Trivento, nel 1956 diretto in Sudafrica dove ha fatto carriera tra i box della Formula Uno entrando in contatto con i più grandi campioni e dirigenti delle scuderie internazionali e affermandosi professionalmente e personalmente fuori dal Molise.

Oggi il Molise gli rende merito rendendolo protagonista del primo appuntamento con i “Molisani nel Mondo” alla presenza del Rettore dell’ateneo molisano, Gianmaria Palmieri, delle autorità locali e scientifiche dell’Unimol e di quanti vorranno intervenire.