11 problemi che devi affrontare se hai l’accento molisano…ma anche no!!!

4662
11 problemi che devi affrontare se hai l’accento molisano...ma anche no

Forse forse che questa diatriba sull’esistenza del Molise sia solo un escamotage per guadagnarsi qualche like in più sui social? Perché ormai va avanti da così tanto tempo che viene da pensare che o in tanti farebbero bene a riprendere il sussidiario delle scuole elementari e dare una rinfrescata alle conoscenze geografiche oppure é tutta una scena che i volponi dei social stanno portando avanti perché hanno capito che parlare del Molise paga. Adesso lo ha fatto finanche il giornale di moda e glamour Cosmopolitan che elenca ben “11 problemi che devi affrontare se hai l’accento molisano”…problemi, ma sapete come saggiamente risponderebbero i nostri nonni? “E s so chiss l problem sctem a cavall”, giusto per rendere l’idea che quello che sembrerebbe costituire un “problema” per noi molisani in realtà non lo é affatto. Noi sappiamo benissimo dove si trova la nostra regione e anche dove sono le altre, sappiamo qual è il nostro capoluogo e anche quelli delle altre regioni italiane, quali sono i nostri piatti tipici e conosciamo anche l’ossobuco alla milanese, la bagna cauda piemontese, i canederli altoatesini, il brodetto marchigiano, il cacciucco livornese (vabbè insomma non é che devo citare i piatti di tutta Italia!) e quindi non é un problema se ci piacciono anche la pampanella di San Martino, il Casc e Ov di Lucito, i Celli di Civitacampomarano, la treccia di scamorza di Santa Croce di Magliano, i calzoni di Riccia, pizza e minestra di Campobasso e tanti altri piatti ancora che veramente finiamo domani ad elencarli tutti. Non é dei molisani neanche il problema di scegliere tra mare e montagna perché é un attimo che da Termoli arrivi a Campitello e viceversa. Quindi cari furbacchioni che vi ostinate a giocare sul Molise che non esiste é giunto il momento di ammettere che gli 11, e forse anche più, problemi non li abbiamo noi con l’accento molisano…noi ci limitiamo a goderci la nostra bellissima terra e l’unica cosa che possiamo impegnarci a fare meglio é farci conoscere ancora di più per le nostre tante cose buone e belle. Ad ogni modo ci tocca ringraziare tutti coloro che quotidianamente lavorano per far sapere a tutti che il Molise non esiste, grazie perché inconsapevolmente fate tanto per noi molisani.