Benessere e produttività in ufficio, anche i colori fanno la loro parte

Pare che anche i colori giochino un ruolo di fondamentale importanza sul nostro umore. La cromoterapia si occupa di studiare l’influenza dei colori sull’uomo. Essa è la disciplina la quale afferma che i colori sono onde di energia e che agiscono sugli individui a livello fisico, mentale ed emozionale.

Il colore è uno strumento efficace che migliora anche l’ambiente dei luoghi di lavoro e dà un sostegno ai dipendenti attraverso il miglioramento del benessere psicofisico, andando ad aumentare il rendimento. Solo che, spesso, nei nostri uffici viene utilizzato il bianco, di base vitalizzante e rigenerante, che però possiede anche il potere di destabilizzare e creare insicurezza.

È stato dimostrato, per esempio, che l’esposizione diretta al rosso accelera la circolazione sanguigna e aumenta la vitalità. Il rosso fa bene alla produttività, ma a trarne beneficio, principalmente, sono coloro che svolgono una mansione manuale e tecnica. Essendo un colore eccitante e aggressivo è consigliato l’utilizzo con parsimonia senza rischiare di dar vita ad un ambiente dall’atmosfera troppo energica. Gialloarancione sono due colori che stimolano la creatività e sono i colori più indicati contro la fatica e lo stress. Il giallo è il colore più utile per stimolare la creatività, agendo positivamente sull’ego e sull’autostima personale; agisce sulla parte sinistra del cervello, stimolando l’apparato locomotore e la sfera intellettiva favorendo l’attenzione e l’apprendimento. Poi luci calde tendenti al giallo sono sicuramente da preferire rispetto a luci fredde.

Il blu pare che favorisca concentrazione e potenzia l’efficienza della mente soprattutto se si ha a che fare con calcoli numerici, rendicontazione e bilanci. Il blu, colore freddo per eccellenza, stimola il sistema parasimpatico e ha una funzione opposta al colore rosso: riduce la pressione arteriosa, il ritmo del cuore e della respirazione. È estremamente indicato per ridurre l’agitazione. Così come il verde, che è un colore neutro, ha proprietà molteplici, soprattutto di riequilibro generale. Il verde è adatto per migliorare il rendimento di chi lavora a contatto con il denaro.

I colori sono energia assorbita dal nostro organismo, non solo a livello visivo, ma anche a livello fisico, chimico, psichico, quindi è importante scegliere quello giusto soprattutto negli uffici, così da mettere a proprio agio tutti i dipendenti.