Ciliegie, il frutto che fa bene e concilia il sonno

489
Ciliegie, il frutto che fa bene e concilia il sonno

É uno dei frutti simbolo della bella stagione, si dice che una tira l’altra e non si può certo dire che non sia vero. Di cosa parliamo? Della ciliegia. Buona, dolce e succosa. Ma non solo, la ciliegia é anche un frutto con innumerevoli proprietà e benefici per l’uomo, ma, ahi noi, concilia anche il sonno. Forse potrebbe essere utile ad un genitore quando il proprio figlio fa “capricci” e non vuole dormire. Secondo alcuni ricercatori della Louisiana State University assumere del succo di ciliegia può contribuire a migliorare la qualità del sonno. I pigmenti rossi contenuti nel ciliegio aumentano la disponibilità del triptofano, un aminoacido essenziale e un precursore della serotonina che stimola il sonno ed il buonumore. Il succo contiene un enzima che evita il deterioramento del triptofano, responsabile dell’insonnia e delle infiammazioni. I sali minerali presenti nel ciliegio aumentano la memoria, la concentrazione e tonificano il corpo, la presenza di vitamine facilita l’assorbimento del ferro e dell’acido folico, migliorando l’idratazione cutanea e le infezioni. La presenza di acidi combatte i radicali liberi e ritarda l’invecchiamento cellulare. Inoltre la ciliegia possiede anche pochissime calorie: circa 40 ogni 100 gr. È composta da acqua, zuccheri, proteine e fibre che sono essenziali nelle diete dimagranti e si rivelano insostituibili nel ridurre il gonfiore intestinale e nel combattere la stipsi. I risultati della recente scoperta riportano dati importanti per chi soffre di disturbi del sonno e per i sostenitori della frutta. Insomma mangiare ciliegie porta benessere e vantaggi per il nostro corpo.

Per saperne di più