Galette des rois o re per un giorno

164

Il 6 gennaio coincide con il giorno dell’Epifania e l’arrivo della Befana, personificazione della natura invernale. Per molti italiani è un giorno di festa, e per i bambini è l’occasione per ricevere doni o carbone dolce. La tradizione cambia se ci spostiamo in Francia o in Belgio, dove non conoscono la Befana, ma preparano una squisita torta di pasta sfoglia ripiena di mandorle (frangipane), dorata in forno, conosciuta come Galette des rois. Si mangia accompagnata da marmellate, e  può anche essere farcita con diverse preparazioni: frutta, creme, cioccolato o salsa alle mele. Di questa torta esistono diverse ricette. Ma non possono mancare alcuni ingredienti: le mandorle, il cointreau e le uova.

La particolarità della galette è la presenza di un fagiolo nascosto al suo interno, e la persona che lo trova, dopo aver morso la propria fetta, sarà il re o la regina della festa ed avrà il privilegio di indossare una coroncina. Il nuovo re verrà accolto dal brindisi degli invitati, i quali esclameranno: “le roi boit, le roi boit, le roi boit!”.
Secondo il rituale, il commensale più giovane si deve sedere sotto il tavolo, poi la torta viene coperta con un tovagliolo, in modo che non si veda il fagiolo. Vengono tagliate tante fette del dolce quanti sono i commensali. L’ultima è la fetta del Buon Dio o fetta del povero. Nel giorno dell’Epifania, infatti, a partire dalla fine del ‘900, i poveri potevano partecipare ai banchetti e mangiare a sazietà.

Le origini del rituale sono ancora poco chiare. Tacito scrive che nelle feste dedicate a Saturno era consuetudine scegliere un re. Mentre i calvinisti, i luterani e i cattolici si sono opposti a questa festa pagana. Durante gli anni della Rivoluzione francese, la torta venne ribattezzata gateau de l’égalité, affiancata da un berretto frigio in miniatura. Nel XX secolo l’usanza della galette des rois divenne una delle più importanti tradizioni popolari della Francia e i fornai decisero di allegare una corona di cartone dorato a ciascun dolce venduto per incoronare il re. Oggi le boulangerie vendono la Galette des rois durante tutto l’anno, non solo nel periodo dell’Epifania. È un dolce che va servito per tutte le occasioni speciali.