I MAGGIO, GLI EVENTI DI S. GIUSEPPE ARTIGIANO A CAMPOBASSO

387
I MAGGIO, GLI EVENTI DI S. GIUSEPPE ARTIGIANO A CAMPOBASSO

Primo Maggio, Festa dei lavoratori e solennità di San Giuseppe Artigiano, patrono dei lavoratori. L’omonima parrocchia guidata da don Vittorio Perrella organizza due giornate, 30 aprile e 1° maggio, di iniziative.
Giovedì 30 aprile 2015 alle 18.30 Santa Messa presieduta dall’Arcivescovo S.E. Mons. GianCarlo Bregantini e animata dal Coro di voci bianche “Coeli lilia” (Istituto comprensivo “G.A.Colozza” di Campobasso). Alle 19 un convegno sul tema “Speranza e Pane quotidiano – Giovani, Lavoro e riscoperta del territorio” con don Vittorio Perrella (responsabile della Pastorale Sociale per il Lavoro diocesana)e il prof. Emiliano Sironi dell’Università Cattolica di Milanoche presenterà il “Rapporto Giovani”, un progetto promosso dall’Istituto Giuseppe Toniolo, in collaborazione con l’Università Cattolica e con il sostegno di Fondazione Cariplo e di Intesa San Paolo.
Nel corso del convegno, moderato da Antonio Chiatto, Direttore della Scuola “Giuseppe Toniolo”, interverranno anche don Nicola Maio, Direttore dalla Pastorale Giovanile diocesana , e Linetta Colavita, Direttore della Pastorale Scolastica diocesana.
Il 1° Maggio a partire dalle ore 8,00 Sante Messe. Alle ore 17,00 Processione per le vie del quartiere. Alle ore 19,00 discorso sul Lavoro e alle 19,30 Santa Messa Presieduta dal Parroco e concerto finale.
Durante le due giornate di festa saranno allestiti spazi espositivi di prodotti tipici e laboratori creativi realizzati da alcuni Istituti Comprensivi della città (Colozza, Jovine e Petrone) che vede coinvolti oltre 400 ragazzi e ragazze: laboratori artistici, di solidarietà, di riciclaggio, di ceramica. Numerosi sono i laboratori musicali con la esecuzione di programmi musicali originali contenenti messaggi di pace, fratellanza, solidarietà e rispetto della dignità umana, nella vita personale e nel mondo del lavoro. Gruppi musicali, gruppi teatrali, gruppi di laboratori artistici favoriscono il progetto di avvicinamento al lavoro. Ed “ il primo approccio al lavoro – ha detto il parroco don Vittorio – parte proprio dalla scuola. Il lavoro è l’armonizzazione dei vari livelli della persona umana”.