La corsa ai selfie finti, fenomeno che dilaga

Belén, Giletti e Corona i vip più taroccati dagli amanti dei finti reportage

417

Ormai si vive tutto in maniera virtuale: amicizie, amori, passioni e anche i viaggi. Con tanto di reportage fotografico. Sì, perché è sempre più frequente trovare selfie taroccati di gente che immagina di aver visitato o frequentato un luogo e diffonde immagini create ad arte con programmi specifici.
Sarebbero almeno due milioni secondo gli italiani che da qualche anno a questa parte simulano una vacanza da sogno e informano gli amici del web delle loro avventure, facendole passare come reali. Il dato, come riporta Tiscali News, emerge da una web analysis realizzata con la metodologia Woa (Web opinion analysis) attraverso un monitoraggio dei più importanti social network, su un campione di 500 turisti tra i 20 e i 50 anni, in collaborazione con un pool di psicologi coordinati da Serenella Salomoni, psicologa di Padova.
Grazie a siti che permettono di realizzare i fotomontaggi gli amanti del selfie finto scelgono luoghi da paura e personaggi noti con cui effettuare tutti i ritocchi necessari. I luoghi più taroccati? Gli hotel di lusso frequentati dai vip. I personaggi più ritagliati? Sul podio Belén Rodriguez, Massimo Giletti e …Fabrizio Corona!