Sei molisano se…e parte la catena (simpatica) su Whatsapp

387
Nell’Italia da mangiare il Molise c’è con l’agnello e la cicoria

Una delle poche catene simpatiche tra quelle che girano su Whatsapp, senza quei finali inquietanti della serie “se mi vuoi bene devi mandarlo ad altre dieci persone”, senza Santi e Madonne in preghiera, senza notizie allarmistiche che poi si rivelano fake. Ma una catena, se così vogliamo chiamarla, che descrive, attraverso le peculiarità, i modi di dire, i riferimenti cittadini, i piatti tipici e ancora tanto altro, cosa vuol dire essere molisano.

E in effetti c’è un po’ tutto: dal ruoto al panino con la frittata in gita, dal Corpus Domini alla pizza di Palazzo, dalle scuole chiuse per neve anche a Pasqua ai parenti emigranti: ognuno di noi ne ha almeno uno.

E via continuando in un elenco di caratteristiche di “molisanità” che non possono non strapparci un sorriso o un ricordo e che anche noi vogliamo condividere con tutti i nostri lettori molisani vicini e lontani.

Sei molisano se sei stanco di spiegare a tutti che non sei abruzzese, campano, pugliese, marchigiano;
Sei molisano se per te ‘pigliarsi pelle’ non è un’espressione sporcacciona, anzi!;
Sei molisano se sai cosa sono il ruoto e il tiraturo;
Sei molisano se invochi con partecipazione la Maiella;

Sei molisano se.. u’ meglje pesce è sembr’ u’ puorc’;
Sei molisano se ‘ ammeglie ammeglie all’anne che vè’;
Sei molisano se…la meglia nzogna z la piglia la tiella;

Sei molisano se ‘Cioè uagliù palamaella, un cazzo di cerriglio!!!’;
Sei molisano se al supermercato non riconosci le costolette di maiale (come è scritto sulla confezione) perché tu le identifichi come ‘tracchiulelle’;
Sei molisano se per te la pampanella non è una piccola pampa argentina;
Sei molisano se hai mangiato almeno una volta la ‘ciabbotta’;

Sei molisano se hai almeno un parente emigrato;
Sei molisano se in un giorno puoi andare da una parte all’altra della tua regione, e viceversa;
Sei molisano se i cavatelli non sono gnocchi e i crioli non sono spaghetti alla chitarra;
Sei molisano se per te l’inverno dura dieci mesi
Sei molisano se a scuola spesso indossavi due maglioni insieme;
Sei molisano se sai guidare il motorino con la neve;
Sei molisano se abiti a via Cavour a Campobasso e il giorno di Corpus Domini esci comunque con la macchina;

Sei molisano se a Pasqua le scuole sono chiuse per la neve;
Sei molisano se, pur stando al mare tre mesi, sei sempre più bianco di un non molisano;
Sei molisano se in trattoria la bottiglia del limoncello te la lasciano direttamente a tavola;
Sei molisano se, con molti sforzi, puoi ancora pagare dieci euro per una cena;
Sei molisano se usi il tartufo anche come deodorante. Soprattutto come deodorante;
Sei molisano se sai di avere 7 minuti di autostrada;
Sei molisano se hai visto almeno un ponte rotto;
Sei molisano se sai che tutte le strade rotte portano a Cb;
Sei molisano se esci dalla finestra quando nevica;
Sei molisano se dici “Uaglio’ mo t rall proprie”;
Sei molisano se sai che la pizza di Palazzo è la più buona del mondo;
Sei molisano se sai che impresa hai compiuto ad andare per 5 anni in una scuola che poteva crollare da un momento all’altro;

Sei molisano se u’ cuppìn, la mappìna e u’ leccamùss’ li usi per ‘mazziàre’; e non in cucina;
Sei molisano se sai giocare a mazz’ e pìuze e mazz’ e panèll’ fann’ l’ figl’ bbèll;
Sei molisano se a ferragosto vai a mangiare l’ grandìnije’ alla Fot’ e d’estate vai con la famiglia sott’ ‘u pont Pan e P’paruòl’ e Tèrmul’ a mangiare capunàt’, sagna e peparuòl frìtt;
Sei molisano se scànsat’ fressòra ca’ m’ tign’….quann’ si brùtt’ lèv’t;
Sei molisano se almeno una volta nella vita hai sognato di andare sui Misteri;
Sei molisano se per te la pizza non è solo quella napoletana ma esistono anche: pizz’ e menèstr’, pizza ‘mbuttìta, pizz’ e patàn’;

Sei molisano se in gita ci vai solo con pane e frittata;
Sei molisano se ‘t’allìsce’ ‘u pìl”’non lo dice la parrucchiera;
Sei molisano se massèra ce stànn’ le giostre a Sangiuannièll;
Sei molisano se conosci il ‘Teco vorrei’ come un inno nazionale;
Sei molisano se capisci ‘tunzella tunzella… vietenne vietenne…’;
Sei molisano se ‘i monti’ è il centro storico di Campobasso;
Sei molisano se almeno una volta hai pregato il Signore e tutti i Santi perchè facesse almeno 1 metro di neve;
Sei molisano se mangi ‘turcinielli e abbuoti’ non pensando agli ingredienti;Sei molisano se non culli il bambino ma “nazzècche u criàture”