Osare nel giorno del sì: Maria Rosaria e le sue emozioni colorate

987
maria rosaria evidenza

Ho parlato davvero poco tempo con lei, ma mi è bastato per capire come mai quel vestito in vetrina fosse così bello ed ammiccante… Quell’atelier alle porte di Bojano, nella piana matesina, aveva qualcosa di particolare e ho fermato l’auto: c’era un vestito da sposa realizzato da chi nell’arte del vestire sa osare davvero. Era bianco con drappeggio in blu, o azzurro scuro non so. Bello, unico. Come l’abito esposto all’interno dell’atelier: bianco e nero… Inusuale a dir poco, sontuoso e curato nei particolari.

Perché Maria Rosaria i vestiti li realizza pensando alla persona che li deve indossare, trasferendo sul lavoro tutta la sua passione per la vita, per il bello, per i colori e per le emozioni forti. Senza farsi condizionare dal dover essere. Vestito rosso

Così la creatività viaggia e nascono abiti bianchi, ma anche tanti abiti con toni di colore che immergono in un mondo fatato ma reale. C’è quello in verde acqua, quello drappeggiato in salmone, quello con i ricami pastello e quello rosso per chi la passione la vuole irradiare.

Ma soprattutto ci sono il sorriso, l’estro e la positività di chi nell’arte e nell’artigianato ci sguazza da sempre ma che negli abiti da sogno riesce ad esprimere il meglio di se stessa, con emozioni a gogo per chi li guarda e in modo particolare per chi li indossa.