Donne che sostengono altre donne, nasce a San Salvo il centro antiviolenza “Frida”

Con le bellissime parole della poesia intitolata “Ti meriti un amore” di Frida Kahlo, pittrice messicana vissuta nella prima metà del secolo scorso, e con una semplice cerimonia ha ufficialmente aperto questa mattina lo Sportello antiviolenza Frida nella nuova sede del Centro culturale “Aldo Moro”. Donne che sostengono altre donne. E’ quanto c’è dietro l’impegno che si prefigge di portare avanti lo Sportello antiviolenza messo in campo dal Comune di San Salvo nell’attività di prevenzione e di contrasto della violenza fisica e psichica contro le donne.

Verrà fornita in maniera gratuita assistenza alle donne che sono vittime di maltrattamenti. Saranno accolte dall’operatrice Maria Raffaella Zaccagna tutti i giovedì dalle 10.30 alle ore 12.30 o prendendo contatti al 335.16.11.795.

frida san salvo“La finalità principale dello sportello – ha commentato il sindaco Tiziana Magnacca – è quella di far prendere coscienza alle donne che possono essere aiutate. Ogni donna è una persona da valorizzare si avvarrà della collaborazione con il Centro donneAttiva.

L’assessore alle Politiche alle Pari Opportunità ricorda come “verrà fornita in particolare assistenza psicologica e legale per far uscire e liberare le donne dal circuito di violenza nelle quali sono costrette in particolare in ambito familiare”.