Caffè solidale: Torrefazione Monforte dona 3000 caffè alla terapia intensiva del Cardarelli

caffè monforte

Eduardo De Filippo in una delle sue massime diceva “Quando io morirò, tu portami il caffè e vedrai che io resuscito come Lazzaro”. Una frase che sottolinea quanto noi italiani siamo legati a questa bevanda che oltre a darci energia e lo spirito per affrontare tutte le mattine una nuova giornata, ora diventa anche occasione per fare della bella solidarietà.

Come raccontato dal portale “Comuni Caffè” che ci fa conoscere una storia tutta molisana, come quella della Torrefazione Monforte, azienda produttrice di caffè con sede a Ripalimosani che in questo momento particolarmente difficile per la sanità e per gli italiani ha deciso di donare 3000 capsule di caffè, con la relativa macchinetta, al reparto di terapia intensiva dell’Ospedale Cardarelli di Campobasso. Un gesto di grande umanità e solidarietà voluto dall’amministratore della Torrefazione Monforte, la signora Magda Katsoura, campobassana di adozione ma di origini greche che ha sottolineato come anche in un momento di crisi, come quello attuale, l’azienda ha voluto far sentire la sua presenza e vicinanza a quanti combattono la battaglia contro il coronavirus “affinché possano ricaricare le energie e continuare questa incessante lotta contro il Covid-19“.

Oltre alla donazione di caffè l’azienda Torrefazione Monforte ha provveduto anche all’acquisto di kit di DPI (Dispositivi di Protezione Individuale) per la dotazione dell’ambulanza del Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine della Croce di Malta.