Peranzana e Gentile di Larino premiati con la Goccia d’oro all’Aipo d’Argento 2018

33
oli molisani

Una “Gocca d’Oro” a due oli  monovarietali, biologici, la “Peranzana” dell’Azienda Marina Colonna di San Martino in Pensilis e la “Gentile di LarinoL’Olio di Flora de La Casa del Vento di Larino, entrambi inseriti nella categoria “fruttato leggero”.

Il Concorso Internazionale Aipo d’Argento 2018, organizzato dall’Associazione interregionale dei produttori olivicoli con la collaborazione delle Edizioni Informatore Agrario, ha registrato in questa sua quindicesima edizione una straordinaria partecipazione di aziende, ben 558, con oltre la metà che ha visto il punteggio minimo necessario, quello degli 80 punti su 100.

Un successo che sta a testimoniare il giro di boa dell’olio di oliva e la nuova direzione, quella della qualità, l’elemento che sempre più interessa il consumatore, in particolare il nuovo consumatore. Pronta la risposta dei produttori con l’offerta, grazie anche alla crescita della cultura della qualità e alle nuove strumentazioni in campo e in frantoio, di prodotti altamente qualitativi e ricchi di immagine.

Il Molise, con la nascita a Larino (1994) dell’Associazione Nazionale delle Città dell’Olio, il Concorso “Goccia d’Oro“, giunto alla sua edizione; la realizzazione e l’attività del Parco storico regionale dell’Olivo di Venafro;  la presenza dell’Associazione MolisExtra con la sua iniziativa “Extrascape” e, soprattutto, la nascita di tante nuove aziende, in gran parte in mano a giovani e giovanissimi, ha anticipato la svolta che oggi coinvolge il mondo dell’olio operante su tutt’e cinque i continenti.

Due oli monovarietali “Peranzana” e “Gentile di Larino“, con quest’ultima, inserita di recente, grazie a “L’Olio di Flora“, nella Rassegna degli Oli Monovarietali, a rappresentare il patrimonio molisano di biodiversità olivicola, composto da 19 varietà autoctone.