Venolea 2018: verso Venafro città dell’Olio. Via al concorso foto e pittura

55
venolea

Venafro si tinge di verde. Torna Venolea, la festa dell’olio, nel luogo più importante per l’olivicoltura della storia mediterranea. Due giorni  interamente dedicati all’olio extra vergine d’oliva e alle eccellenze enogastronomiche del territorio. L’evento, aperto a tutti, è organizzato dal “Parco Regionale storico agricolo dell’olivo di Venafro” il 29 e 30 dicembre nella Palazzina Liberty, Venafro.

La manifestazione è diventata cardine per la regione Molise, in particolar modo per l’oleoturismo: un’ottima occasione per degustare l’oro verde made in Italy e per conoscere una città ricca di bellezze architettoniche e artistiche. In programma infatti è presente il convegno “Paesaggi rurali storici d’Italia – Tutela ed opportunità”.  Si vuole con questo sperimentare politiche di tutela dei paesaggi rurali storicizzati e discutere dell’inserimento del Paesaggio del Parco Regionale nel Registro Nazionale dei Paesaggi Rurali Storici.

L’evento avrà come protagonisti anche i più giovani: i ragazzi delle scuole secondarie di I grado di tutta la regione. “Bello e buono come l’olio” è un concorso di fotografia e pittura a loro dedicato promosso dall’Assessorato al Turismo e al Marketing Territoriale. Perché è proprio dai ragazzi che si deve partire per uno stile alimentare sano: il concorso deve essere un incentivo per la conoscenza dei prodotti alla base della dieta mediterranea.

Venolea 2018 non finisce qui: ci sarà la premiazione dei vincitori del concorso i “Migliori Oliveti del Parco 2018” e non potranno assolutamente mancare stand di produttori dell’olio extravergine d’oliva ed eccellenze enogastronomiche. Grazie a loro sarà possibile degustare ottime pietanze di cui l’olio è il re per eccellenza. Verrà così celebrata Venafro “Città dell’Olio” e l’olio venafrano, esaltato per la sua grande qualità già dal mondo classico romano.