Cultura dell’olio e marketing territoriale. È iniziato Girolio a Larino

56
girolio 2017

È iniziata questa mattina a Larino la tre giorni di Girolio 2017, evento promosso dall’Associazione Nazionale Città dell’Olio, alla scoperta delle eccellenze gastronomiche italiane, dei paesaggi e territori di produzione, dei luoghi e dei mestieri legati alla terra e all’olio.

Il primo appuntamento del ricco cartellone di iniziative per l’unica tappa nella Regione Molise si è svolto presso l’Istituto Tecnico Agrario “San Pardo”, dove il coro della scuola ha dato il via a Girolio 2017 intonando l’Inno d’Italia nel corso dell’alzabandiera.

Il Vicesindaco Assunta D’Ermes, vicecoordinatore regionale dell’Associazione Città dell’Olio, ha citato il filo conduttore dell’edizione 2017, la Dieta Mediterranea, patrimonio mondiale dell’Umanità, leva privilegiata per la conoscenza e lo sviluppo, anche economico, dei territori di origine.

Pasquale Di Lena, fondatore e Presidente Onorario delle Città dell’Olio, nel suo saluto, ha ricordato la nascita dell’Associazione Nazionale avvenuta il 17 dicembre 1994 proprio a Larino, insistendo su una maggiore programmazione di mercato e le necessarie strategie di marketing, senza le quali il settore olivicolo molisano e italiano non potrà svilupparsi come merita.

A seguire, l’atleta Pompeo Barbieri, testimonial della prima giornata, ha raccontato la sua storia di passione e coraggio, dalle macerie della scuola Jovine, poi la lunga riabilitazione, i primi allenamenti in piscina, i primati nazionali ed il sogno di partecipare alle paraolimpiadi. Forza di volontà, ma anche alimentazione, con l’olio extravergine di oliva in cima alla piramide alimentare di ogni sportivo.

Antonio Sorbo, Vicepresidente nazionale e coordinatore regionale delle Città dell’Olio ha invece insistito sulla necessità di promuovere non solo la coltura, ma anche la cultura dell’olio e dell’olivicoltura, oggetto di un progetto dell’Associazione Nazionale che ha l’obiettivo di far riconoscere quest’ultima come patrimonio immateriale dell’umanità da parte dell’Unesco.

Dopo i saluti del Sindaco di Larino Vincenzo Notarangelo e del Dirigente dell’Istituto Superiore di Larino Antonio Vesce, la mattinata è proseguita con il primo seminario promosso nell’ambito del XIV Premio regionale Goccia D’Oro promosso dall’Arsarp Molise sul tema “Paesaggio, alimentazione e nuove tecnologie”. Moderato dal giornalista della rivista Teatro Naturale Maurizio Pescari, sono intervenuti come relatori Giorgio Mori, della Mori-Tem ed il capo panel Alfredo Marasciuto. Il primo impegnato nell’illustrazione delle nuove tecniche di estrazione olearia, il secondo sulla necessità che ogni processo sia seguito dall’esperienza di un assaggiatore professionista.

Incontro concluso dal Vicepresidente della Giunta Regionale del Molise Vittorino Facciolla, che ha rivendicato l’impegno per il Psr ed i risultati ottenuti in termini di produzione, promozione e sostegno del comparto olivicolo.

La giornata di oggi – 15 dicembre – proseguirà, alle ore 17.00 nel Cinema Teatro Risorgimento con Olio in Corto 2° Edizione, la rassegna di cortometraggi sul tema Paesaggi, olio e prodotti tipici promossa da MoliseCinema.

Alle ore 18.30, nell’atrio di Palazzo Ducale, inizierà il Corso di Magia per i piccoli a cura dell’Associazione Creatori di Sorrisi. Sempre alle 18.30 è attesa a Palazzo Ducale l’inaugurazione del Mercatino dei saperi e dei sapori, preceduta dal corteo di cornamuse e tamburi.

Alle ore 19.00 nelle sale Pilone e Preziosi del Municipio, l’associazione Il Gusto dei Sensi offrirà una degustazione di prodotti tipici, infine alle ore 20.30 è atteso un intrattenimento con musica tradizionale natalizia a cura dell’associazione Villaggio delle Arti.