La fotografia mondiale trova casa a Bonefro, in Molise, con un grande workshop

Il paese del famoso reporter Tony Vaccaro ospita per tre giorni fotografi e giornalisti internazionali. Una tre giorni di scatti sul Molise attivo che crea e che lavora

274
concorso tony vaccaro 2018

Promossa dal Comune di Bonefro in collaborazione con “I Viaggi dell’Origano” prende il via la prima edizione del concorso fotografico “Tony Vaccaro, reporter di guerra”: il Molise resiste. Nel pittoresco convento di Santa Maria delle Grazie, dal 31 agosto al 2 settembre 2018, in programma una serie di workshop fotografici, tenuti da fotoreporter, giornalisti e videomaker con esperienza nelle maggiori testate nazionali e internazionali.

Per la sua dimensione intima, per l’ospitalità della sua piccola comunità e per la sorprendente concentrazione di strutture dedicate alla cultura e alla fotografia (il museo “Tony Vaccaro” di palazzo Miozzi, l’archivio “Tina Modotti” e il museo etnografico del Convento), Bonefro rappresenta il luogo ideale per condividere esperienze con fotografi e videomaker di fama internazionale in un ambiente informale.

Bonefro - Comune diUn piccolo borgo settecentesco, un convento divenuto ostello e centro culturale, il ritorno alla casa paterna di uno dei più importanti fotoreporter di guerra del ‘900, un programma fitto di esperienze pratiche guidate, una giuria internazionale ed un prestigioso e ricco premio sono gli ingredienti che rendono unico questo concorso fotografico.

tony vaccaro
Tony Vaccaro (foto da sonodibonefro.it)

In queste giornate Tony Vaccaro condividerà con i partecipanti ai workshop la sua esperienza fotografica al seguito della 83ma divisione fanteria dell’esercito americano in Normandia ed Europa centrale tra il 1943 e 1945 e le foto della liberazione, dell’Europa e dell’Italia postbelliche. Nonché il dietro le quinte dei suoi famosi ritratti: da Picasso a Kennedy, da Sofia Loren a Leonard Bernestein, da Anna Magnani a Sugar Ray Robinson, da Leonard Cohen a Peter Sellers e la fotografia di moda.

Pier Paolo Cito (finalista premio Pulitzer nel 2007, docente di fotografia giornalistica e fotografia di guerra, reporter internazionale), Paolo Santalucia (video-giornalista dell’Associated Press, che ha coperto lo tsunami in Tailandia, il processo d’indipendenza catalana e inviato in Europa, Nord Africa e Medio Oriente), Massimo di Nonno (fotografo videomaker attento ai temi sociali, produce per Rai News e altri quotidiani e magazine nazionali e internazionali) guideranno le sessioni formative, i dibattiti, le letture portfolio, le proiezioni; guideranno inoltre i partecipanti, attraverso una mappatura del territorio, alla ricerca dello scatto che meglio rappresenti il Molise.

Verranno sottolineati temi come l’abbandono di intere zone rurali, il recupero e la valorizzazione di ambienti ed attività abbandonate o in declino, i tratti di un Molise bello che vuole difendere il suo patrimonio, la neo-ruralità e neo-imprenditorialità, in tutte le loro vitali manifestazioni, la riscoperta del valore economico-sociale delle tradizioni enogastronomiche, culturali e artistiche; l’arte di cimentarsi coraggiosamente nel recupero di coltivazioni antiche, di specializzarsi e differenziarsi nei settori più disparati.

Con l’aiuto dei formatori, i partecipanti mapperanno e fotograferanno con arte l’arte del saper fare molisano. Innovare con le tradizioni. Non è una contraddizione in termini ma la visione di tre frizzanti giovani, orgogliosamente molisani, pieni di entusiasmo e idee, accomunati da un profondo legame con la loro terra, che decidono di non conformarsi al “già visto” ma di rimboccarsi le maniche e progettare nuove iniziative. Di resistere. È così che Graziano Cicoria, Michele Vaccaro, Antonella Montagano fondano nel 2018 I viaggi dell’origano, innovativo provider di marketing territoriale esperienziale, la cui missione risiede nello sviluppare nuovi strumenti per attrarre i flussi turistici sul territorio.

I viaggi dell’origano, appoggiata e sensibilmente supportata dell’amministrazione del Comune di Bonefro, dal sindaco Nicola Giovanni Montagano e dall’assessore alla cultura Carmen Lalli, organizzano dunque questo lungo weekend di fine estate interamente dedicato all’affascinante mondo della fotografia. Tutti i dettagli del concorso sono sul sito del Comune di Bonefro.

C’è ancora qualche posto per partecipare.

Contattare info@iviaggidellorigano.com oppure lo 0874-1918024.

PROGRAMMA

Venerdì, 31 Agosto 2018

h 15.00 – 16.00

Arrivo e sistemazione per gruppi nel tranquillo e suggestivo settecentesco convento di Santa Maria delle Grazie.

L’alloggio è a titolo gratuito1, in modalità ostello della gioventù, presso le camere dello stesso convento (camere da 4-6 posti).

h 16.00 – 19.30

Talk di apertura tenuti dal foto-reporter e giornalista di guerra Pier Paolo Cito (http://www.pierpaolocito.it) e dal fotoreporter

Sabato, 1° Settembre 2018

h 6.30 – 8.00

Colazione presso il Bar “Pub 17”.

h 8.00 – 12.30 (orari orientativi e legati al soggetto e al luogo scelto per le foto)

Prima sessione di scatto mattutina nel circostante territorio molisano.

I partecipanti potranno muoversi in autonomia alla ricerca del loro scatto migliore.

h 12.30 – 14.00

Pranzo presso “La locanda del Buongustaio”

Nel pomeriggio e fino al tramonto si terrà una seconda sessione di scatto nel circostante territorio molisano.

h 14.00 – 20.30 (orari orientativi e flessibili legati alle sessioni fotografiche in esterna)

I docenti Pier Paolo Cito e Massimo Di Nonno sono a disposizione nelle aule del convento per lettura delle foto e editing. I partecipanti avranno la possibilità di editare e commentare le foto con la supervisione di professionisti della fotografia giornalistica.

h 21.00

Cena allestita da “Masseria Gli Antichi Sapori” presso il cortile del convento.

La serata sarà allietata da uno spettacolo del gruppo folk molisano “La Pizzicata”.

Proiezione di un estratto del film “Underfire – the untold story of Pfc. Tony Vaccaro”.

Domenica, 2 Settembre 2018

h 7.30 – 9.00

Colazione presso il Bar “Pub 17”.

h 9.00 – 12.00

Editing fotografico in gruppi ridotti o lezioni pratiche da parte dei docenti Pier Paolo Cito e Massimo Di Nonno che condivideranno in una lezione interattiva e multimediale le loro esperienze sul campo la costruzione della narrazione fotografica nel reportage fotografico di approfondimento, breaking news, attrezzatura e tecniche, etc.).

Selezione delle foto vincitrici dell’evento.

h 12.30

Premiazione

h 13.30

Pranzo presso “La locanda del Buongustaio”

Saluti e arrivederci al 2019.

(fotografie Comune di Bonefro)