Santa Croce di Magliano si prepara a vivere la sua “Notte della Pasquetta”

100
immagine pasquetta

Ci siamo affidati alle parole del sindaco di Santa Croce di Magliano, Donato D’Ambrosio, per addentrarci in quello che si presenta come l’evento di punta del calendario delle festività natalizie santacrocesi, ma non solo. La Notte della Pasquetta è Santa Croce, è un rito attraverso il quale si riaffermano l’identità e la tradizione di un paese che unisce tutte le sue forze associative per portare avanti e far crescere un evento che è nel cuore di tutti i santacrocesi.

donato d'ambrosio“È la nostra notte, la nostra festa, un canto rituale di questua con il quale si porta casa per casa l’annuncio della venuta di Gesù, augurando buona fortuna in cambio di cibo e vino. È una tradizione che si ripete. In quei giorni la comunità si trasforma, si racconta, diventa protagonista, si diverte, canta, suona. Santa Croce si racconta così con le sue tradizioni e la sua Pasquetta”. Inizia così il racconto di questa bellissima festa da parte del sindaco D’Ambrosio.

“Tempo permettendo sarà una grande notte, con tanti ospiti: i camperisti , gli amici di Gambatesa con le Maitunat , il gruppo di musica popolare i Recucce, la Sassinfunky Street Band di Sassinoro e il contributo speciale del maestro Marco Zurzolo. Dopo la Pasquetta in tour che ha fatto tappa a Vico del Gargano, i gruppi sono pronti e carichi”.

pasquetta santa croce“Da giorni – continua il sindaco- Santa Croce vive di quel suono magico ed inconfondibile della Pasquetta. Riunioni nei garage per le prove del canto e della Pasquetta alternativa. Diversi saranno i momenti di unione e comunità”.

Si parte dal ritrovo in piazza Crapsi con il famoso rito del Pasquettone alle 20:30, poi tappa fissa alle Acli e in giro per le case tutta la notte, senza dimenticare l’altro momento clou in piazza Marconi dove accolti da pasta e ceci i gruppi saranno protagonisti della “Pasquetta alternativa”.

“Un peccato non esserci. Una grande opportunità di festa, di gioia ma soprattutto una grande opportunità per far conoscere un territorio”.