CAMPOBASSO E’ PRONTA PER IL “SOUL BEAT FESTIVAL”

116
CAMPOBASSO E’ PRONTA PER IL “SOUL BEAT FESTIVAL”

Il Comune di Campobasso e Fondazione Molise Cultura organizzano per il 18 marzo alle 21 il primo appuntamento con la musica live “Campobasso Soul Beat Festival” con il Jerry Weldon Quartet. “Un solista riflessivo con uno swing poderoso” come scrive Ira Gitler sul sassofonista statunitense nel libro “The Biographical Encyclopedia of Jazz”.
Nato a New York, il sassofonista è un veterano della scena jazz newyorkese. Diventato famoso in tutto il mondo nel 1981, suonando con il leggendario Lionel Hampton e la sua Orchestra, ha collaborato negli ultimi trent’anni con alcuni dei musicisti più importanti al mondo come l’organista Jack McDuff e il suo “Sistem heatin” apparendo in molte registrazioni dell’etichetta Concord, Jimmy McGriff, Joey Defrancesco, Bobby Forrester, Dr. Lonnie Smith, Mel Rhyne, Al Grey, i giganti del piano George Cables e Cedar Walton, le leggende della batteria Roy Haynes e Jimmy Cobb, George Benson, Earl Klugh ed il grande cantante Mel Tormé.
Nel 1990, diventa inoltre il fondatore e solista della Big Band di Harry Connick Jr, esibendosi negli Stati Uniti, Europa, Asia, Australia ed anche in molti show televisivi in tutto il mondo con l’Orchestra Connick, nonché in alcuni musical di Broadway. Ancora oggi, quando non è in tournée, si esibisce stabilmente tutte le settimane allo “Showman’s Jazz Club”, uno degli storici jazz club di New York City situato ad Harlem.
Il quartetto è composto dal campobassano Daniele Cordisco alla chitarra e da una sezione ritmica potente e versatile composta da Giuseppe Venezia al contrabbasso ed Elio Coppola alla batteria. Questo è un progetto molto particolare col quale si ripercorrono alcuni dei brani più belli della musica americana per un concerto all’insegna dello swing dal forte impatto sonoro rivolto ad un pubblico colto e agli appassionati del jazz e della musica in generale.

Biglietti in vendita il giorno dello spettacolo al botteghino del Teatro Savoia, Piazza Prefettura, dalle 18 alle 20.

Locandina