IL CARNEVALE DI LARINO: CHI HA VINTO?

124
CARNEVALE LARINESE: CARTELLONE SEMPRE PIU' RICCO

Il 9 febbraio, giorno di martedì grasso, è terminata la 41^ edizione del Carnevale di Larino (CB). La rassegna carnascialesca ha coinvolto tutti gli abitanti del paese e ha raccolto visite da tantissimi visitatori e turisti.
Durante questo periodo ludico e goliardico sono state effettuate una serie di iniziative conclusesi con le premiazioni: disegno, fotografia, maschera più bella, corpo di ballo e carri allegorici. Le giurie dei vari settori di premiazione erano composte sia da giudici popolari, che da veri intenditori.
Per ciò che riguarda il concorso-disegno dal tema “Il Carnevale”, per il disegno di gruppo vince la classe IIIA della scuola E.Rosano, mentre per il disegno singolo vince Lucrezia Notaro, classe IIA della scuola Novelli.
Il concorso fotografico dal tema “Carnevale Larinese”, Antonio Mignogna conquista 1° e 2° posto, il 3° posto se lo aggiudica Domenico Vizzarri.
Il podio del concorso in maschera:
Maschera Baby n.21 “I Flinstones”
Maschera Singola n.6 “Il sultano di Dubai”
Maschera di Gruppo n.4 “I quadri viventi”
Corpo di ballo:
1° posto “Felici e contenti …in contrasto con i potenti”
2° posto “Welfare, welfare delle mie brame”
3° posto “In questa edilizia che non va, chissà chi ci salverà”
4° posto “Gioco, stato e monopolio è una gara a chi svuota prima il portafoglio”.
Il podio dei carri allegorici:
1° posto in parità “Welfare, welfare delle mie brame” E “Felici e contenti …in contrasto con i potenti”
2° posto “Questo lo chiami amore?”
3° posto “In questa edilizia che non va, chissà chi ci salverà”
4° posto “Gioco, stato e monopolio è una gara a chi svuota prima il portafoglio”.
La giuria popolare decide che il vincitore è il carro allegorico n.4 “Welfare, welfare delle mie brame”.