IRLANDA: META PER INSEGNARE LA CUCINA ITALIANA

148
Cibo italiano

Si sa, noi italiani abbiamo il primato della cucina più saporita e raffinata del mondo e le altre nazioni o ci invidiano per questo o ci ammirano.
Questa è la storia di un italiano che, per motivi del tutto casuali, ha iniziato ad insegnare i segreti della cucina italiana all’estero. Si tratta di Giuseppe Crupi, oggi direttore della Italian School of Cooking di Dublino.
Crupi si trovava in Irlanda per ragioni di studio quando un giorno conosce in aeroporto due ragazzi molisani Marco Giannantonio, fondatore del gruppo gourmet Flavour of Italy e Maurizio Mastrangelo. Giuseppe, collabora subito con Marco e Maurizio, assiste alle lezioni della Italian School of Cooking e dopo poco tempo ne assume la completa direzione.
I partecipanti alla scuola provengono dai posti più disparati, anche se sono per la maggior parte irlandesi, i prodotti utilizzati da Crupi nella sua scuola sono autoctoni, per questo i piatti cucinati sono autentici.
La cucina si avvale di ottimi mezzi di integrazione fra i popoli, creando sinergie ed incontri casuali e perfetti, perché è vero…il cibo unisce sempre e mai disgrega!