PREMIO DOC ITALY, ECCELLENZE DEL MOLISE A ROMA

166
PREMIO DOC ITALY, ECCELLENZE DEL MOLISE A ROMA

Il 23 marzo 2016 a Roma presso L’UNAR , nell’affascinante quartiere Parioli, nello scenario di una Villa Borghese rinnovata, si è tenuto un appuntamento di grande rilevanza turistico-enogastronomico.
Riservato alle eccellenze regionali, il meglio del Molise , ha dato il meglio di sé nell’evento PREMIO INTERNAZIONALE DOC ITALY , per l’occasione dedicato al Molise CHE ha presentato le sue eccellenze della tipicità, dell’artigianato e dell’enogastronomia.
Un viaggio attraverso le eccellenze regionali con personaggi illustri della città Capitolina. Le aziende presenti sono state: Le cantine D’Uva di Larino e la Cantina Cieri di Termoli reduci da esperienze di promozione Europea, L’Olearia Ortuso di Campobasso, la Natilli sapori d’eccellenza di Campobasso, Lemme Tartufi di Tavenna e il Pastificio Testa di Cercemaggiore ., la Fonderia Marinelli con le sue campane reduce da Mezzogiorno in famiglia.
A fare gli onori di casa lo chef e docente Maurizio Santilli che come membro del Comitato tecnico scientifico de “I Borghi della Salute” ha realizzato dopo aver presentato i prodotti principi dell’enogastronomia molisana: LA PAMPANELLA San Martino in Pensilis di e la VENTRICINA di Montenero di Bisaccia, attraverso un cooking show interattivo e degustativo, i cavatelli alla ventricina e fusilli al tartufo.
I Circa 150 ospiti invitati all’evento hanno assaporato il Molise sincero, quello della tradizione radicata e, la presentazione del Progetto “ Borghi della Salute “ da parte di Santilli e del dott. Marco Tagliaferri, presidente dell’associazione, ha dato loro una motivazione emozionale che ha spinto molti di essi a trascorrere le vacanze Pasquali in Molise.
Realizzare un sistema qualitativo con obiettivi specifici, ha spiegato il prof. Santilli, ciò che stiamo cercando di costruire è una rete dei borghi nei quali far uscire le eccellenze culturali a 360° creando una filiera produttiva verso un percorso di turismo enogastronomico che viaggia attraverso la cultura stessa di ogni comune, permettendo l’unicità e nello stesso momento la sinergia di sistema.
L’esempio pratico si è avuto in questo evento in quanto sia il presidente del consiglio comunale di San Martino in Pensilis Dott.ssa Celeste Vitale sia l’assessore alla cultura del comune di Montenero di Bisaccia Massimo Di Stefano, si sono impegnati tantissimo e in brevissimo tempo per permetterci di essere presenti a Roma con prodotti e materiale turistico/culturale.
Durante la presentazione e la degustazione dei prodotti il dott. Tagliaferri ha spiegato alla affollatissima sala i percorsi completi che la progettazione dei borghi della salute sta mettendo in campo. Un altro passo in avanti premiando il grande sforzo che, sia i professionisti che le aziende fanno per dare un valore aggiunto al Molise. La serata si è conclusa con ringraziamenti e complimenti da parte degli ospiti i quali hanno riportato una esperienza di gusto di profumi e soprattutto di un Molise di qualità.