VASTO, PREMIO ALLA CARRIERA PER IL MAESTRO DI TULLIO

116
di tullio

La ventiquattresima edizione del Premio regionale alla carriera dei direttori di cori abruzzesi in palma al maestro Luigi Di Tullio, direttore del Coro polifonico Histonium di Vasto. La cerimonia è avvenuta nella chiesa di San Francesco a Castelvecchio Subequo nel corso del Premio Padre Mario Di Pasquale 2015 nell’ambito dell’attività dell’Arca (Associazione regionale cori d’Abruzzo). Nella motivazione si legge come l’impegno di Di Tullio “all’interno dell’associazione è costante da oltre venti anni e lo ha visto iniziatore del coro regionale, da lui fortemente voluto”. A consegnare il riconoscimento a Di Tullio il sindaco Pietro Salutari nel corso della serata che ha visto l’esibizione dei cori “Coro Padre Mario” diretto dal maestro Riccardo Pezzopane, il “Gruppo corale Folk Sirente “diretto dal maestro Jenny Musti e il “Coro Polifonico Histonium”.
Di Tullio direttore, ricercatore, scrittore di saggi musicali, tra scrittore di partiture di musica antica. Si ricordi la grande opera omnia di Lupacchino dal Vasto, pubblicata da Suvini Zerboni, che è stata trascritta in edizione critica con la presentazione di Giovanni Acciai.
A Di Tullio si deve l’incisione delle dieci messe del Lupacchino da parte dei più importanti cori italiani. E’ il risultato di un’operazione culturale di grande rilevanza da lui progettata e attuata. I suoi titoli culturali affermano e confermano la sua preparazione: laurea in musicologia e in composizione corale e direzione di coro.