Giornata Internazionale dei bambini scomparsi. Fenomeno drammatico e dati allarmanti

In occasione della Giornata Internazionale dei bambini scomparsi del 25 maggio, Telefono Azzurro registra un aumento di casi gestiti nel 2019, rispetto all'anno precedente. Un fenomeno drammatico che ha visto, solo lo scorso anno, 8.331 denunce di scomparsa di minori in Italia

minori

Telefono Azzurro, nel corso degli anni, ha stretto collaborazioni e alleanze con i più rilevanti network internazionali impegnati nella scomparsa dei minori quali Missing Children Europe e International Center for Missing & Exploited Children. Secondo Missing Children Europe, nel 2019 il Numero Unico per i Bambini Scomparsi, in Europa, ha risposto a 55.284 contatti con 7.582 casi, dei quali il 55% dei nuovi casi ha riguardato i rifugiati e il 23% minori sottratti ai genitori. Secondo ICMEC, il fenomeno ha proporzioni allarmanti: nel Regno Unito si registrano circa 80 mila casi di scomparsa, in Russia oltre 45.000, in India 111.569, negli Stati Uniti oltre 421.394.

In occasione della Giornata Internazionale dei Bambini Scomparsi di lunedì 25 maggio, Telefono Azzurro propone un momento di riflessione in live streaming su Ansa e Avvenire al quale parteciperanno vari esponenti del settore. Nel 2019, sono state 8.331 denunce di scomparsa di minori in Italia di cui 5.376 stranieri e 2.955 italiani. Un fenomeno drammatico, riscontrato anche da Telefono Azzurro che, durante lo scorso anno, ha visto raddoppiare il numero di casi gestiti rispetto al 2018. Nel 2019 sono stati 2.676 i minori stranieri non accompagnati arrivati in Italia e che si allontanano dai centri di accoglienza senza lasciare traccia. Telefono Azzurro è in prima linea da oltre dieci anni per supportare il sistema di segnalazione e ritrovamento dei bambini scomparsi con il Numero Unico Europeo 116.000 gestito in Italia da Telefono Azzurro per conto del Ministero dell’Interno, attivo 24 ore su 24. Il Numero 116.000 ha registrato nel 2019 un aumento dei casi rispetto al 2018, la fascia d’età più a rischio è quelle compresa fra gli 11 e i 18 anni mentre, dal 2009 al 2019, le segnalazioni hanno riguardato in misura maggiore gli adolescenti maschi fra i 15 e i 18 anni.

I bambini e gli adolescenti scomparsi si ritrovano in molti casi in un territorio diverso da quello in cui sono scomparsi – dice il Professor Ernesto Caffo, Presidente di Telefono Azzurro -. Spesso sono vittime di tratta o sfruttamento e quindi occorre una solida cooperazione a livello internazionale, che favorisca la collaborazione, anche sull’aspetto della prevenzione della scomparsa, tra le Istituzioni e il mondo del No Profit“.