La storia di Massimo e di Gino, una storia di droga da conoscere…

296
ciao massimo

Qualche settimana fa la Procura di Campobasso insieme alle forze dell’ordine ha chiesto agli organi di stampa di fare rete attraverso l’informazione nel contrasto alle tossicodipendenze. E’ nostro dovere di servizio diffondere dunque qualsiasi contenuto possa essere di aiuto e supporto, facendo rete tra di noi e quando è utile anche da cassa di risonanza su servizi particolarmente incisivi.

Come quello di Laura Calfapietra che questa mattina ha intervistato il senatore Gino Di Bartolomeo, noto politico di Campobasso colpito dalla digrazia più grande: la perdita di un figlio. E a causa della droga.

“La droga non guarda in faccia a nessuno, è un problema di tutti”. E’ il messaggio del servizio andato in onda stamani su Buongiorno Regione (minuto 7) che tutti dobbiamo leggere e diffondere.

Grazie Buongiorno Regione per approfondimenti così diretti e importanti. Grazie Gino Di Bartolomeo per la dura testimonianza.