Petrella Tifernina, il Comune sposa il progetto “Nati per leggere”

29
letture di giugno

La settimana scorsa, il sindaco di Petrella Tifernina, Alessandro Amoroso, ha sottoscritto il progetto “Nati per Leggere”, mettendo a disposizione spazi aperti per le giornate estive ed un locale all’interno del Centro di Aggregazione “Il Melograno” per il resto dell’anno. L’Amministrazione comunale, sempre attenta a promuovere la cultura e l’istruzione, ha ritenuto importante accogliere i volontari del progetto nell’arco di tutto l’anno.

Le attività inizieranno con un primo appuntamento fissato a Petrella il 28 giugno, alle ore 18.00, all’aperto presso il giardino del “belvedere comunale” all’interno del Progetto Letture di Giugno.

locandina letture di giugnoI Volontari Nati per  leggere (fino a poco tempo fa identificati come lettori volontari NpL) sensibilizzano i genitori in merito all’importanza e ai benefici della lettura fin dai primi anni di vita, contribuendo alla diffusione della pratica della lettura in famiglia, strumento prezioso per lo sviluppo cognitivo del bambino e per la relazione affettiva tra grandi e piccoli. Essi operano in vari contesti frequentati dai bambini e dai loro genitori: sale d’attesa degli ambulatori pediatrici, reparti di pediatria ospedalieri, punti lettura, biblioteche, nidi, scuole dell’infanzia ecc. Possono provenire da ambiti, professionalità e situazioni molto diverse tra loro ed essere guidati dall’amore per i libri e dalla voglia di stare con i bambini.

I volontari leggono storie a bassa voce, dimostrando ai genitori come bambini di età diverse, anche molto piccoli, possono interagire con i libri e come la lettura possa essere un’esperienza emozionante e divertente.

La lettura svolta dal Volontario NpL deve essere molto semplice e tale da incoraggiare il genitore a  leggere insieme al proprio bambino a casa o in qualsiasi altro luogo; una lettura di tipo teatrale da parte del Volontario NpL non è quindi indicata, in quanto si ritiene, potrebbe scoraggiare il genitore.