Piccoli poeti crescono: premiati per la Poesia Dialettale gli alunni di Petrella Tifernina

67
classe petrella tifernina

Il 7 Dicembre si è svolta a Termoli, presso i locali sociali di via Volturno, la premiazione delle poesie in vernacolo, partecipanti al Concorso Nazionale di Poesia Dialettale intitolato a Carlo Cappella. Nella sezione “Scuole” sono state molto apprezzate le poesie della classe quinta della scuola primaria di Petrella Tifernina.

All’evento hanno partecipato gli alunni della classe, alcuni genitori ed insegnanti, la Dirigente Scolastica ed il Sindaco di Petrella, Alessandro Amoroso, che, non solo ha messo a disposizione per lo spostamento dei bimbi lo scuolabus comunale, ma ha voluto, anche, partecipare alla gioia del riconoscimento, tanto più che la poesia segnalata era dedicata proprio a lui.

I ragazzi premiati sono: Giovanni Di Tommaso – 3° Classificato con la poesia dal titolo: “Nu monn cchiù bell!” (UN MONDO MIGLIORE); Antonio Savastano – 1° tra le sette poesie segnalate con:”U Sin’che e me'” (Il MIO SINDACO).

Da primo cittadino sono onorato di rappresentare Petrella con i ragazzi della classe quinta, un particolare ringraziamento va proprio a loro che si sono impegnati con grande entusiasmo nella composizione delle poesie, prima in italiano poi in dialetto, e che hanno dimostrato spirito di collaborazione ed iniziativa. Un esempio di come la scuola e la formazione, possano aiutare a raggiungere questi traguardi “.

Un giusto riconoscimento alle docenti, alla maestra Rosa De Marco, alla maestra Sonia Lonardo e alla professoressa Antonietta Savastano, presenti all’evento accanto ai loro alunni.