“Prendiamoci per mano”, a Montecilfone la paura del terremoto si vince insieme. Parte il progetto dell’Ats di Termoli

57
cena solidale

Partirà giovedì 30 agosto a Montecilfone il progetto “Prendiamoci per mano“, rivolto ai bambini in età scolare, e promosso dall’Ats di Termoli di concerto con la SIPEM SOS Molise e la collaborazione dei professionisti della Cooperativa Sociale Sirio e finalizzato a fornire un supporto psicologico alla popolazione infantile, e indirettamente a tutta la comunità di Montecilfone, utile ad affrontare meglio il disagio e lo shock conseguenti agli eventi sismici del 14 e 16 agosto.

Un evento traumatico, come può essere il terremoto, può creare conseguenze nel bambino dal punto di vista della maturazione cognitiva, emotiva e comportamentale e pertanto richiede un’attenzione particolare da parte di psicologi ed educatori che possono promuovere attività e momenti aggregativi ad hoc per affrontare con consapevolezza e attenzione questa particolare condizione vissuta dai bambini e anche dalle loro famiglie.

Con questa finalità è stato pensato e attuato “Prendiamoci per mano” che metterà in campo professionisti del settore per realizzare laboratori ludico ricreativi e attività psicoeducative durante le quali attraverso l’utilizzo di racconti, fiabe e video si esplorerà e si darà voce al mondo interiore di ciascuno.

Le attività previste dal progetto saranno realizzate presso l’edificio della scuola primaria di Montecilfone nei seguenti giorni:

– Giovedì 30.08.2018 dalle ore 10.00 alle ore 12.00

– Giovedì 06.09.2018 dalle ore 10.00 alle ore 12.00

– Mercoledì 12.09.2018 dalle ore 10.00 alle ore 12.00